Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

trobaso

Inserisci quello che vuoi cercare
trobaso - nei post
trobaso: UN GIRETTO PER SAN PIETRO - 24 Giugno 2016 - 15:47

I cassetti - 6 Febbraio 2016 - 13:38
di Livio Serafini
Donne e motori - 16 Novembre 2015 - 00:27
di Livio Serafini
Che fadìga ricurdass... - 4 Marzo 2015 - 14:49
Di Livio Serafini
Abitudinari - 19 Febbraio 2015 - 14:39
di Livio Serafini
Petizione contro la chiusura del DEA di Verbania o Domodossola - 13 Novembre 2014 - 15:58
Lancio petizione popolare
Sul patrimonio arboreo cittadino - 18 Agosto 2014 - 22:23

Canile municipale: soluzione ancora lontana - 18 Agosto 2014 - 22:13

Festa patronale S. Pietro - trobaso - 26 Giugno 2014 - 17:06

Stasera...Ri-cibiAMO! - 7 Maggio 2014 - 16:51
Un successo inaspettato!
trobaso - nei commenti
La nostra posizione sulle dimissioni di Brignoli - 2 Novembre 2015 - 21:04
Condivido
Non sono di sinistra ma condivido "Brignoli un elemento di qualità e portatore di valori politici" . Le primarie sono state falsate a trobaso dove hanno portato a votare Marchionini tante persone di destra .Questi sono i risultati . Brignoli sarebbe stato un buon sindaco .
W la trasparenza - 23 Ottobre 2014 - 17:54
Assurdo?
Premetto che non sono felice di questo sindaco (o sindachessa che sia) e che avrei preferito ben altro (sempre però da questa parte). Ma mi sembra che con queste prese di posizione si stia arrivando al ridicolo. 1) dovremmo tornare ad elezioni? Suvvia, il sindaco ha (purtroppo) vinto con il 78% dei voti solo pochi mesi fa. Adesso, prima di rendersi ridicoli ventilando nuove elezioni, bisognerebbe provare che il 28% dei votanti + 1 abbiano cambiato idea. 2) Pur considerando che gli animali sono importanti e che sicuramente il canile e i suoi ospiti sono da tutelare, penso che verbania abbia problemi ben più importanti da affrontare. Se l'unico problema su cui chiedere le dimissioni del sindaco è quello del canile non immagino cosa succederebbe su un problema più importante, come magari la sanità. La crocifiggiamo in sala mensa? 3) Che il comune abbia negato degli atti a un consigliere comunale è un fatto grave. Giusto che chi si sente leso nei suoi diritti faccia tutti i passi necessari per ottenere giustizia. Avete fatto bene. Però, adesso che avete gli atti in mano dovreste fare un'azione politica sui contenuti. Mentre a me sembra che si stia sempre sulla polemica. Fuori i contenuti, mettiamo in campo le idee e miglioriamo verbania (i consiglieri comunali ne hanno il dovere!). 4) E' stucchevole la continua critica al PD. Il PD è ovviamente in difficoltà. Non ha le palle di puntare i piedi e spera che il sindaco modifichi il suo modo di fare. In passato anche sindaci bravi sono partiti male, ma poi hanno recuperato... IL PD spera che avvenga anche questa volta... Visto il sindaco però io non scommetterei un centesimo che la cosa avvenga. 5) cosa dovrebbe rispondere il PD su questa questione? Non è un problema suo. Volete che dica che avete fatto bene? Probabilmente la pensano anche loro così. Ma non è che non dire nulla voglia dire che si è contro la trasparenza, eh. Bisogna commentare tutto quello che succede, o che richiede Brignone, se no si viene etichettati? Non penso sia così e se Brignone se la prende, chi se ne frega. Esiste ancora la possibilità di dire (o non dire) quello che si vuole. Per finire, tornando a qualche mese fa, meno ottusità da parte di molti (ho usato ottusità per essere gentile) avrebbe sicuramente portato ad avere un sindaco diverso dall'attuale (e mi sarebbe piaciuto un sacco). Ma non si è voluto. Deliri di onnipotenza hanno portato a pensare che Carlo Bava avrebbe stravinto le elezioni e quindi perché partecipare a primarie di coalizione? Il risultato è stato evidente. Una piccola parte della città ha scelto questo sindaco (pensate che ha vinto solo a trobaso) e adesso ce lo teniamo tutti. Ma in fondo va bene così. Se gli unici problemi di Verbania sono il canile e il CEM vuol dire che non siamo messi poi tanto male... Anche se io penso che questi non siano gli unici problemi e se posso permettermi senza turbare la sensibilità di qualcuno, nemmeno i più importanti.
Vigili urbani: prevenire o solo punire? - 30 Dicembre 2013 - 01:05
Sig. Loredana
Certo che le regole vanno fatte rispettare, ma quello che infastidisce è il fatto che spesso assistiamo a dei veri e propri blitz durante occasioni di tipo comunitario o quando ci sono certi eventi che attirano affluenza di persone e di conseguenza di macchine a fronte di parcheggi insufficienti, mi ricordo un'incursione dei vigili sempre a trobaso durante la messa al cimitero il giorno dei morti o a Carnevale quando avevano messo un tendone nel parcheggio di Villa Taranto, in casi come questi credo che un po' di comprensione del contesto e di buon senso sia indice di sensibilità professionale. Le regole poi vanno fatte rispettare non solo dove è più facile, ma anche per altre infrazioni che creano ben maggior disturbo o pericolo, qualcuno ha già parlato dei motorini fracassoni che girano impuniti o di quelli che corrono sulle strade a velocità esagerata, o di quelli che lasciano per terra gli escrementi dei cani, o chi imbratta i muri (proprio oggi sono passata davanti alla chiesa di S. Marta a Intra e ho visto che i muri sono tutti imbrattati da ogni genere di scritte)...insomma preferirei vedere spesso i vigili anche in giro per le vie e nei cenrti storici a controllare oltre che a tartassare chi non rispetta le regole del parcheggio.
Lettera al Prefetto - 23 Dicembre 2013 - 07:22
E gli altri
In questo fine anno, gli altri sportelli (Intra, trobaso al mattino) non erano meno affollati. Personale rimasto degno di lode. Questo non ha più diritto al nome di servizio.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - DOVE PORTO FIDO? - 29 Agosto 2012 - 18:48
Capisco ma approvo la decisione comunale
Parlo da non padrone di cane , ma da azzanato all\'avvanbraccio , \"ma il cane non fa niente\" , frase di rito piu\' volte sentita che mi fa inca**are come una bestia , un anno per recuperare l\'uso della mano senza aver dolori , il problema non sono i cani , ma la malaeducazione di molti padroni , si parla di regolamento dove c\'è l\'obbligo di museruola , mai visto un cane in Verbania anche di grossa taglia con la museruola , non dimentichiamo che il parco giochi di trobaso alla sera veniva chiuso per evitare che portassero a sgambare i cani che lasciavano il loro bel regalo e a quanto pare la cosa veniva fatta in altri parchi dove possibile la chiusura. Ho visto nella zona sgambatura cani della biblioteca cani di piccola taglia dentro la zona e cani di grossa taglia liberi di correre nel parco. Ora giusto e sacrosanto lamentarsi è vero che ci sono padroni responsabili , ma a mio avviso la maggioranza non sa neppure come si deve tenere un cane e guarda caso questi sono sempre cani grossi e aggressivi , quindi ben venga il divieto ai cani , anche se per dirla tutta il divieto andrebbe fatto ai padroni.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - MANUTENZIONI: STORIA INFINITA - 31 Luglio 2012 - 08:28
commento
A proposito di fontana, che fine ha fatto quella in sasso rosa installata qualche mese fa presso la sgambatura dei cani a trobaso? Ora c'è ne una, attiva, ma in ferro.
ASCOLTO, QUESTO SCONOSCIUTO - 20 Maggio 2012 - 21:24
commento
La ricostruzione dei fatti che la signora Zorzit riporta sull'incontro di giovedì sera a trobaso è fuorviante e fazioso. Tutti i cittadini presenti si sono chiesti " Ma chi ha strumentalizzato questi bambini?" Lei, consigliere Zorzit, che cosa ci dice in proposito ??? Marco Zacchera
Carnuàa nel ricordo dei trobasesi - 28 Febbraio 2011 - 13:19
commento
Anch\'io, unchiese, ho dei bei ricordi del carnevale di trobaso, il più importante dela zona nel periodo post bellico. Sono pure stato grande frequentatore della famosa CIRENAICA, ma li non ho trovato moglie,ma tante simpatiche ragazze. Dato che il carnevale proseguiva anche al successivo giorno delle ceneri,i preti della zona minacciavano scumuniche a tutto spiano. Allora era veramente una festa : poca sciccheria, Tanta allegria. Silvano
Cinema Sociale: prosegue la petizione !!! - 30 Gennaio 2011 - 09:07
commento
Se mai si farà il teatro a Pallanza, il teatro è di Verbania,quindi non si capisce perchè si raccolgono le firme solo a Pallanza,gli abitanti di Intra,Fondotoce di trobaso ecc devono per forza andare a Pallanza?
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - "Non è un nostro problema" - 3 Settembre 2010 - 18:31
tra verità e realtà
Questa nota credo meriti una attenzione più accurata di quella riservatagli dal Sindaco nel suo commento. Ho una figlia che quest’anno frequenterà il secondo anno di questo indirizzo, quindi non solo sono parte in causa, pur essendo all’oscuro dell’iniziativa dei genitori che hanno scritto, ma sono quel si dice \"persona informata dei fatti\". Non è però poi tanto difficile, per chiunque lo voglia, acquisire un’esauriente informazione in proposito; è sufficiente consultare la delibera di Giunta, dell’amministrazione in carica, n° 245 del 5/10/2009, “SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO MENSA AD ALUNNI SCUOLA SECONDARIA INFERIORE RANZONI: SPERIMENTAZIONE PER ANNO SCOLASTICO 2009/2010”, con la quale l’amministrazione ha dato l’anno scorso risposta allo stesso problema, da essa si evince che: • “(...) secondo i nuovi ordinamenti come evidenziato nella comunicazione della Scuola Ranzoni del 28.9.2009, l’organico scolastico non consente la copertura del tempo mensa da parte del personale docente e che, conseguentemente, questa carenza avrebbe impedito l’utilizzo del servizio di refezione scolastica agli alunni frequentanti quei corsi (...)”; • “(...) l’Amministrazione Comunale ha accettato di farsi carico sperimentalmente per l’anno scolastico 2009/2010 di questo servizio rendendo disponibile il personale necessario ad accompagnare le classi in questione dalle sedi scolastiche di trobaso e di Pallanza ai refettori della Cucina Centralizzata e di Villa Olimpia” (...); • “(...) è stato convenuto con la Presidenza della Scuola medesima e con i genitori degli alunni interessati che gli oneri derivanti dal suddetto servizio siano posti a carico delle famiglie, oltre al normale costo per il servizio di refezione scolastica” (...); • “(...)il costo posto a carico degli alunni viene stabilito in misura forfetaria e cioè non legato al numero dei giorni in cui si usufruirà del servizio (...)”; • “(...) il costo annuo complessivo di detto servizio verrà posto a carico degli utenti secondo le condizioni già indicate in narrativa, ovvero: € 60,00 per gli alunni della sede di trobaso, € 87,00 per gli alunni della sede di Pallanza (...)”. E così è avvenuto durante lo scorso anno scolastico: l’amministrazione municipale si è fatta carico dell’organizzazione del servizio, ricorrendo a personale esterno alla scuola e all’ente comunale, con costi totalmente a carico delle famiglie. Ora, è pur vero che, anche quest’anno, non tutte le famiglie, la mia tra queste, avranno necessità di ricorrere al servizio mensa, ma è altrettanto vero che ciò non attenua il problema per chi ce l’ha e, soprattutto, che quest’anno il problema riguarderà non due sole ma quattro classi. Qualcuno dovrebbe spiegare quale senso avrebbe attuare una sperimentazione per far fronte ad un bisogno e fare marcia indietro quando il bisogno è maggiore?, quali sarebbero gli esiti negativi che avrebbero fatto fallire quella sperimentazione?, come potrebbero seguire l’invito del Sindaco a rendersi disponibili proprio quei genitori che richiedono il servizio mensa perché impossibilitati ad essere disponibili? La delibera citata opportunamente esordiva ricordando che tra i compiti dell’ente comunale vi sono “(...) le funzioni di assistenza scolastica (che) concernono le strutture, i servizi e le attività destinati a facilitare l\'assolvimento dell\'obbligo scolastico (...)” e “(...) che tra gli interventi volti a favorire l\'accesso e la frequenza del sistema scolastico rientrava anche il servizio mensa (...)”, per tutti gli allievi, senza esclusioni. Non voglio perciò credere che il Sindaco di Verbania possa lavarsene le mani buttando lì un vergognoso “questo non è un nostro problema”. Al contrario, credo ben sappia che anche questa è una delle tante questioni che la città l’ha chiamato a dirimere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti