Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

risposta

Inserisci quello che vuoi cercare
risposta - nei post
Comunicato stampa sul tema della distinzione tra istituzioni e parti politiche - 29 Novembre 2017 - 17:26
Innanzitutto mi scuso, ma la rapidità degli eventi non mi ha permesso di avere per tempo la risposta del collega Martinella che con me condivide i contenuti del comunicato riportato di seguito
il Sindaco ascolterà il Consiglio? - 5 Giugno 2017 - 10:49
Il 24 Maggio, il Consiglio Comunale di Verbania ha votato una Mozione molto chiara che non è piaciuta affatto al Sindaco, per questa ragione si è pensato di chiedere quale atteggiamento avrà il Sindaco nei confronti di quella deliberazione. L'interpellanza è aperta alle firme di qualunque Consigliere, essendo il tema estremamente trasversale, ovvero il rapporto Sindaco/Consiglio Comunale.
Paes e chioschi informativi: interpellanza - 11 Aprile 2017 - 10:27
Il Paes è certamente uno strumento potenzialmente molto valido, a Verbania è partito male, con un tavolo tecnico che ha escluso esplicitamente le minoranze e oggi?
Commissione servizi alle persone 25/01/2017 - 27 Gennaio 2017 - 15:24

l'Amministrazione "precisa" ma è un po' "evasiva" - 26 Gennaio 2017 - 17:46
Prendiamo atto che l'Amministrazione ha ritenuto di dover precisare delle cose rispetto le nostre perplessità, riteniamo non abbia migliorato la sua posizione. Speriamo che in Commissione il chiarimento sia più puntuale nel merito.
Il "rispetto istituzionale" non è tema su cui si possono accettare prese in giro - 8 Dicembre 2016 - 12:01
Il Sindaco , nell'ultimo Consiglio Comunale, ha ancora una volta evitato di rispondere nel merito alle nostre domande. E' ora che dica chiaramente se intende rispettare il Consiglio che le consente di star seduta dove sta, oppure se intende continuare a prendere in giro il Consiglio Comunale e più segnatamente la sua stessa maggioranza, ignorandone le direttive.
Le prime due interpellanze senza la firma di Bava - 8 Novembre 2016 - 12:03
"Una Verbania Possibile" continua la sua azione politica nel solco sempre tenuto. Dopo l'uscita di Bava dal Consiglio Comunale, non essendoci stata ancora la surroga, le due seguenti interpellanze hanno la sola firma di Brignone, ma come sempre sono state condivise con il gruppo e per tanto testimoniano l'immutato impegno di tutti in favore di correttezza e trasparenza.
Bandiera Bianca - 23 Settembre 2016 - 15:01

interpellanza sul rispetto del Consiglio Comunale: n°9 - 29 Agosto 2016 - 17:55

Interpellanza su audio e struttura di Palazzo Flaiom - 29 Agosto 2016 - 17:50

risposta - nei commenti
Ricordini un corno - 20 Gennaio 2016 - 16:36
Date a Cesare quel che è di Cesare
Proprio nel tentativo di dimostrare ancora una volta che non ho le dita scriventi a "senso unico", cioè programmate a muoversi solo per giustificare, supportare o propagandare quelle che spesso Lei definisce scelte politiche scellerate (mi libera traduzione dei suoi scritti ndr), sono quì a dire a tuta voce: Ha pienamente ragione!!! La situazione del decoro urbano, sotto il profilo degli interventi e della loro qualità, delle figure preposte è pessima. Dobbiamo altresì domandarci, parafrasando un noto slogan americano (JFK se non erro ne fece uno formidabile strumento comunicativo): se non siamo parte del problema, come ci proponiamo in veste di soluzione? Mi spiego. Se non siamo noi a sporcare, o perchè non abbiamo cani o perchè siamo dei compagni/padroni sensibili e responsabili, come possiamo aiutare la parte "sporca" della cittadinanza? La prima risposta che mi viene da dire è forse la più banale: OBBLIGANDO la parte preposta dell'amministrazione (polizia locale ecc.) ad intervenire, controllando, sensibilizzando e reprimendo i comportamenti illeciti (perchè questi sono). La seconda risposta, forse più difficile, perchè scomoda ed impegnativa è quella di guardarci allo specchio e chiederci perchè siamo stati passivi di fronte al comportamento errato che sicuramente abbiamo innumerevoli volte visto. Abbiamo il dovere civico e morale di intervenire di persona, non solo lamentarci, chiedendo direttamente il rispetto delle regole (non sia mai che si debba chiedere di usare il buon senso) ed anche arrivare alla denuncia (alle autorità) dei comportamenti illegali. Ma tutti noi facciamo fatica ad andare fino in fondo, più semplice voltare lo sguardo epoi lamentarci perchè altri non intervengono. Io per primo e mi dispiace. Più volte ho fatto la voce grossa perchè i volontari del canile disseminano di sterco la pubblica via in quelle zone, più volte ho alzato la voce dicendo che è bello fare il volontario a passeggio senza sacchettino o voglia di pioegare la schiena.... ma poi non sono andato oltre.... si chiama omissione. vi assicuro che dopo le prime due, tre, 10 multe.... la musica cambierebbe. PS: stessa musica per mozziconi e gomme gettate, addirittura più semplice sarebbe per le autorità. Disponibile a continuare il discorso su qualunque livello. Alessandro
Il Far West in Sassonia - 11 Agosto 2015 - 08:49
tentazione
caro Anonimo,ti confido che per un attimo mi è venuta la tentazione di lasciare un "ricordino" al bellinbusto che ha parcheggiato nel mio cortile,ma poi ragionando mi sarei messo al suo livello(culturale) praticamente un imbecille,il dramma è che in zona per quel giorno non circola un vigile a cui rivolgersi ed ecco il motivo del mio articolo acui, sono sicuro, non seguirà nessuna risposta istituzionale
Il gruppo si fa carico delle domande - 1 Marzo 2015 - 23:05
La mancata risposta
da parte dei politici è un chiaro sintomo di debolezza e di incapacità a risolvere i problemi creati. Speriamo che i problemi non li risolva poi la magistratura che sta già indagando da mesi e la Corte dei conti.
Amarcord 2 - 12 Febbraio 2015 - 13:33
Grazie e mi spiego
Grazie Livio per la risposta e mi spiego: non ho conosciuto personalmente Tito Serafini ma in casa mia ne ho sempre sentito parlare come di una persona molto allegra e di compagnia. Con i miei si sono frequentati nel primo dopoguierra anche per via di una conoscenza comune ( dott, Nereo de Megni e famiglia), un medico veronese che allora esercitava ad Intra. Mi ricordo che mio papà mi recitava a memoria un calembour in dialetto/inglesizzato che proprio Tito Serafini declamava in occasiono conviviali; putroppo ricordo solo pochissime parole:..."speend, speend pocch, limitedt in ti spees.."Ricordo invece molto bene la signora Nuccia (sua nonna, immagino) che negli anni '60 veniva in casa nostra dove passava interi pomeriggi a chiacchierare con mia madre che faceva la sarta.Ecco il perchè della mia domanda.
Interpellanza consigliare - 12 Gennaio 2015 - 20:56
Interessante sarà la risposta
Mi complimento per l'interpellanza. Spero che ve ne siano tante altre perché, a mio avviso, il sindaco prende decisioni in via unilaterale, senza interpellare nessuno, nemmeno i responsabili amministrativi e finanziari!
Canilnovela - 9 Ottobre 2014 - 11:53
ecco la risposta dell'assessore...forse :)
http://www.ecorisveglio.it/articolo.php?ARTUUID=993E90EB-3090-4DE2-AEC1-21519EBBE63D&MUUID=5B4EBCD3-0069-4B0E-8E7A-94BC4A6978EC
SQUILLA IL TELEFONO - 18 Aprile 2014 - 10:19
Verbania città solidale
Dopo le tante, troppe, terribili immagini degli sbarchi a Lampedusa, anche a Verbania è stata offerta la possibilità per offrire ospitalità ed accoglienza a circa 50 ragazzi africani. Ottimo il lavoro svolto da Chiara e da Don Roberto dal punto di vista organizzativo e per l'impegno e la passione umana profusa. Ottima anche la risposta della Città per una gara di solidarietà verso coloro che sono alla disperata ricerca di un futuro e di una speranza per una vita migliore. Talvolta bastano anche piccoli gesti, un pasto curato, un indumento pulito e dignitoso, un sorriso sincero, una partita di calcio organizzata con i nostri ragazzi in quel di Ghiffa, per scoprire una Verbania, e non solo, solidale verso coloro che hanno più bisogno e che risponde a certi appelli senza rimanere indifferente ad indignarsi comodamente seduta sui propri confortevoli divani. Aiutare gli italiani ? sempre. Gli anziani in difficoltà, le famiglie, i giovani che cercano lavoro. Ma per cortesia non cadiamo nell'errore di classificare le povertà. Se qualcuno ha ancora dei dubbi si vada a leggere le parole di quel Ragazzo che, duemila anni fa, parlava d'amore dal lago di Galilea e dintorni.
Andiamo avanti ! - 1 Febbraio 2014 - 18:46
risposta a Federici
Innanzitutto Brignoli é uno dei candidati del PD, io sono solo Brignone. Scherzi a parte proverò a rispondere in modo sintetico e concreto , dandole già ora informazione che a breve verrà pubblicato il calendario di una serie di incontri pubblici a tema , tra i quali ci sarà un convegno sul lavoro a cui parteciperanno personalità di tutto rilievo. Stia sicuro che con piacere le varrà dato modo di dare il suo contributo. Iniziamo col dire che l'obiettivo che desideriamo conseguire é che mai più a verbania chi é interessato ad un evento non abbia voce in capitolo sullo stesso. Mai più un CEM o un opera così impattante senza che la città dica la sua. Questa azione si chiama "progettazione partecipata", é una pratica consolidata e funzionante. L'amministrazione deve facilitare la partecipazione e investire sui giovani, cosa che non avviene da tempo, soprattutto l'investimento sul futuro, sui giovani. In concreto abbiamo indetto un bando in cui offriamo una borsa di studio per formare giovani alla progettazione per bandi europei ( link per saperne di più: http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/?n=108149) . Certamente é il momento di ragionare su come reperire fondi in modo alternativo, il comune deve formare professionalità proprie per imparare a utilizzare al meglio i bandi europei. É tutto piuttosto difficile da raccontare in sintesi, concludo con qualche accenno: cementificazione zero é un modo per valorizzare l'esistente; orti civici per aiutare le economie "deboli" e aumentare le qualità nelle relazioni e la piccola manutenzione urbana; valorizzazione del territorio (lago/montagna) partendo da ciò che già esiste : Letteraltura , il paese dei narratori, editoria e giardini... Ecc. Abbiamo eccellenze che non abbiamo saputo valorizzare. Sono certo di non essere stato sufficientemente esaustivo, mi auguro peró apprezzi lo sforzo e che venga a conoscere le nostre proposte e ad arricchirle con le sue idee.
ANNO NUOVO....USANZE E MALEDUCAZIONE VECCHIE !!! - 1 Gennaio 2014 - 16:35
risposta da un operatore
Buongiorno, rispondo a questo articolo perchè noi del settore pirotecnico siamo arrivati alla esasperazione. E' facile parlare senza conoscere la realtà. Vorrei ricordarvi che il pirotecnico è un mestiere che da da vivere a parecchie migliaia di famiglie e il capodanno per noi e fonte di sopravvivenza, ci permette di pagare le COSPICUE TASSE E ASSICURAZIONI A CUI SIAMO SOGGETTI. I così detti botti, come vengono erroneamente denominati, per quanto mi riguarda sono già stati omologati in marchio CE, quindi sono tutti artifici pirotecnici regolamentati e sicuri. Per quanto i resti documentati dalle fotografie sono tali e quali a dei sacchetti di rifiuti o di bottiglie rotti che vengono abbandonati sistematicamente in tali luoghi. La soluzione al problema non è vietare la vendita, perchè si darebbe solo adito alla produzione artigianale di tali artifici o l'acquisti al mercato nero con conseguenze che lascio immaginare, ma trovare un accordo con gli esperti e rivenditori del settore. Per quanto riguarda l'insegnamento nelle scuole io partirei dall' abbandono della spazzatura. CORDIALI SALUTI DA UN NEGOZIANTE DI OMEGNA. GFG PYRO DI Graziani Fabio.
Carlo Bava candidato Sindaco per una "Città Possibile" - 28 Novembre 2013 - 19:58
la forza delle idee
io come socio e collega di carlo nonchè amico da sempre ho cercato di dissuaderlo da questa impresa dicendogli che la politica è fatta per gli squali, i voltagabbana ,i bugiardi mentre lui è la persona intellettuamente più onesta e leale che abbia mai conosciuto la sua risposta è stata ;Luca se si continua a lasciare la politica in mano agli squali perderemo anche il diritto di lamentarci... Ieri sera ho avuto la conferma che il mio amico ha delle idee molto valide per Verbania e a differenza degli altri le porterà avanti costi quel che costi lo conosco .
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti