Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

rifiuti

Inserisci quello che vuoi cercare
rifiuti - nei post
ODG per chiedere almeno il decoro - 6 Maggio 2017 - 11:24
Visto che la Giunta non intende fare nulla che venga proposto dalla minoranza, e per questo continuano ad ignorare la proposta di orti civici a S.Anna, proponiamo un ODG che prevede almeno la messa in decoro di un area in estremo degrado
Comunicato stampa di fine/inizio anno - 17 Gennaio 2017 - 18:41
abbiamo cercato di essere sintetici, ma le cose da dire sono davvero tante.
Le prime due interpellanze senza la firma di Bava - 8 Novembre 2016 - 12:03
"Una Verbania Possibile" continua la sua azione politica nel solco sempre tenuto. Dopo l'uscita di Bava dal Consiglio Comunale, non essendoci stata ancora la surroga, le due seguenti interpellanze hanno la sola firma di Brignone, ma come sempre sono state condivise con il gruppo e per tanto testimoniano l'immutato impegno di tutti in favore di correttezza e trasparenza.
Interpellanza su Con.Ser.VCO - 9 Settembre 2016 - 15:11
Il tema è centrale , ma il dibattito ancora una volta è decisamente scarso
Ricordini un corno - 18 Gennaio 2016 - 21:55
di Livio Serafini
Verbania aspetta il giro…..nel frattempo... - 19 Aprile 2015 - 12:38
di Marco Sconfienza
L'inciviltà continua a farla da padrona - 19 Aprile 2015 - 12:05

rifiuti: cose già viste - 24 Marzo 2015 - 12:22
Dopo aver presentato un interpellanza il 16 Settembre 2014 e un ODG recentemente (bocciato dalla maggioranza malgrado avessero annunciato voto favorevole), torniamo sul tema della raccolta differenziata.
Comunicato stampa - 7 Marzo 2015 - 15:04
Trasmesso agli organi di stampa
Ordine del Giorno - 6 Febbraio 2015 - 17:11
Gestione rifiuti
rifiuti - nei commenti
Noi la pensiamo cosi! - 7 Ottobre 2015 - 11:57
Abuso del diritto
Vorrei aggiungere alcune osservazioni sulla attuazione dei servizi raccolta rifiuti. Mentre assistiamo ad unritocco in aumento dell'IMU, dall'azienda addetta alla raccolta dei rifiuti arrivano due segnalazioni: 1) i centri di raccolta rifiuti ingombranti disposti con frequenza mensile presso aree dislocate sul territorio sono state soppresse. Ora ogni cittadino interessato deve disporre di un proprio mezzo e provvedere a consegnarli alla sede unica di raccolta; 2) La raccolta dei residui "verdi" inizialmente disposta una volta alla settimana viene modificata con cadenza quindicinale. A fronte di questi accorgimenti non è dato sapere quanto risparmierà l'azienda che comunque è da ritersi vincolata da un contratto e da adempienti preordinati, di fatto però, ora rimane un maggior onere per ogni cittadino interessato che si vede sottratta una disponibilità ed un ulteriore onere a suo carico con buona pace della sua economicità di tempo e di denaro. Si è forse levata qualche "osservazione" da parte del Consiglio ???? I migliori saluti Giuseppe Federici
L'inciviltà continua a farla da padrona - 1 Maggio 2015 - 16:39
rifiuti ingombranti......
Ora con la scelta fatta dall'Amministrazione comunale.....i rifiuti ingombranti, sparsi ed abbandonati, saranno sicuramente molti di più ..... la gente, incivile, nelle frazioni preferirà, per comodità, abbandonare i rifiuti in zone fuori dalla vista..... ma mi chiedo una giusta quando la faranno? Non dico tanto, una, una sola.
L'inciviltà continua a farla da padrona - 21 Aprile 2015 - 12:01
rifiuti
Se si provasse a fare pulizia anche sule sponde dell'altro fiume, i rifiuti credo sarebbero il doppio e più variegati.
APPUNTAMENTI ECOLOGICI - 9 Aprile 2015 - 22:40
Ma per favore...
Quale genericità! La cosa migliore sarebbe presentarsi all'appuntamento e dare il suo contributo ! Le rendo noto che questa iniziativa è rientrata ormai nella tradizione del quartiere perché è un impegno civico che ci si è assunti da quando è stata realizzata la pista ciclabile; le rendo inoltre noto che il Comune ha sempre provveduto periodicamente al taglio dell'erba e non si è mai sottratto agli interventi riparatori di atti di vandalismo che sono tanti, mentre gli operatori ritirano regolarmente i rifiuti conferiti nei cestini e negli appositi contenitori. Una cosa sono gli interventi di routine dovuti alla normale dinamica dei servizi forniti alla città, altra cosa è ripulire tutta la zona dagli innumerevoli rifiuti sparsi ovunque suggerisce la fantasia degli incivili e che possono essere raggiunti ogni anno solo dalla volonterosa azione di cittadini sensibili alla qualità dell'ambiente e affezionati al proprio territorio. Le rendo noto altresì che, coinvolgendo anche le scuole che hanno sempre partecipato, si intende con l'occasione fornire un messaggio educativo e di sensibilizzazione di cui c'è un immenso bisogno e di cui mi auguro si faccia carico pure lei nel suo ambito, evitando di demandare e delegare sempre e comunque le responsabilità ad altri, cosa per cui oggi siamo tutti maestri. Le rendo infine noto che iniziative simili si ripetono ormai sempre più frequentemente nei più svariati contesti dove il cittadino si sente coinvolto per azioni riguardanti il bene comune. L'aspettiamo sabato mattina, se si presenta ne parliamo più diffusamente.
Interpellanza consigliare - Isola ecologica a Intra - 18 Settembre 2014 - 11:24
due osservazioni.........
il Comune di Firenze ha posizionato 30 stazioni ( sono previste 70 ) interrate per il ritiro di alcune frazioni dei rifiuri solidi urbani ,da esse sono esclusi gli ingombranti , cartoni, esercizzi commerciali per i quali sono previsti giorni dedicati al ritiro porta a porta. La manutenzione delle stesse è capillare,e puntuale ,la soc. " Quadrifoglio "che gestisce le piazzole le tratta in questo modo : " sono lavate e deodorate : il servizio viene svolto con l’ausilio di un prodotto detergente profumato ed un attivatore biologico batterico in grado di operare la biodegradazione delle sostanze organiche che danno luogo a cattivi odori." ovviamente periodicamente. Evidentemente il CONSER non è stato così attento e vigile nella gestione di quella di Pallanza e se non sono venuti nuovi eventi, alla pizzola di Intra succederanno gli stessi "inconvenienti" ovvero puzze,abbandono di materiali incongrui ecc. Queste installazioni possono funzionare , ne abbiamo viste più che decorose, nella Vicina Svizzera e nei centri storici di Germania e Francia non si capisce perchè solo a Vebania non possano funzionare, forse non si vogliono far funzionare. Queste aree non sono installate per i turisti , per questi dovrebbero bastare i " basket" però posati in dovuta quantità ed istallati nei siti possano essere utili. ( non bisogna andare a"chì la visto" per trovarne uno!) Per le seconde residenze si risolve consegnando le dovute tessere magnetiche ai proprietari che possano utilizzarle senza aspettare il passaggio del ritiro settimanale, conferendo alla piazzola interrata loro rifiuti, senza abbandonarli sul il territorio. Il tutto con una "serrata" vigilanza e repressione per chi non utilizza le strutture in modo adeguato. Ma è così difficile far " funzionare" le cose da queste parti? Ugo Lupo
Puntualizzazioni da parte dell'Associazione "Amici degli Animali" - 8 Settembre 2014 - 13:12
perplessità
Che tutta la vicenda sia piena zeppa di perplessità lo si è capito da tantissimo tempo. Che ci sia poca, o mal riposta, volontà di risolverla è palese ormai a tutti. Però alcune puntualizzazioni mi preme farle: - siamo sicuri che la onlus sia veramente l'unico soggetto adatto a gestire il canile e i suoi servizi? tutte le perplessità sulla precedente gestione, tutte le voci girate sui difficili momenti economici creatisi al proprio interno, sono state fugate? altrimenti non avremmo fatto alcun passo avanti. - con.ser vco: negli anni scorsi si è provveduto a dolorose epurazioni di rami d'azienda della società perché ci venne detto che una società che si occupa di gestione rifiuti non può assolutamente occuparsi d'altro e non mi pare si possa definire il canile settore rifiuti (se così non fosse gradirei delucidazione), allora come poter pensare a conser gestore del canile, anche se solo come paravento per poter poi girare all'onlus, senza gara il subappalto. - per finire l'operato dei volontari: sono tanti, sono bravi, fanno un'opera meritoria ma spiegatemi: perché se io esco col cane e mi trovano a farlo defecare e non raccogliere le deiezioni prendo 50,00 euro di multa (sana, giusta e forse anche poco) ma se vediamo sti salvatori della patria canina, vigliacca ladra se raccolgono gli sforzi dagli amici liberati!!! se si vuole mandare i vigili a controllare i biglietti sugli autobus (anche qui mi si dovrebbe spiegare come poter impiegare personale pubblico per servizi a favore di una spa di diritto privato come conser vco) prima magari controllare come sti volontari gestiscono situazioni di cacca del genere
SCENE DI ORDINARIA MALEDUCAZIONE E NON SOLO....... - 23 Luglio 2014 - 10:50
Trgedia 2
Con che logica si cntano e sifotografano cestini dei rifiuti ricolmi. Passeranno a svuotarli. Mi ricorda l'articolo indignato di una persona che il 1° gennaio andò a contare e fotografare i petardi e fuochi artificiali esplosi in occasione della ricorrenza del capodanno....
SCENE DI ORDINARIA MALEDUCAZIONE E NON SOLO....... - 23 Luglio 2014 - 07:17
Tragediaaaaaaa!
C'è una Verbania drammaticamente vuota e in depressione economica e le persone fotografano e si indignano per dei cestini dei rifiuti colmi? Questa è la vera tragedia di Verbania.
SCENE DI ORDINARIA MALEDUCAZIONE E NON SOLO....... - 21 Luglio 2014 - 00:48
Cris(con la maiuscola),Lady O. e la raccolta diff.
Quoto Lady O.,il senso civico si impara prima in famiglia,poi a scuola.Cris (con la maiuscola) risponde con una punta di acidita',dimenticando che i ''maestri di 40 anni fa facevano parte della generazione dei nostri genitori,se non dei nonni,quindi ,ti trasmettevano gli stessi valori che imparavi a casa.Xche' non fare come altri comuni che ''pesano'' i rifiuti e te li scontano dalla tassa?Meglio ancora se ti danno del cash subito spendibile in servizi?Se io mi impegno a differenziare e non vedo un ritorno,prima o poi mi scoccio.....mica tutti sono degli illuminati ecologisti salvambientalisti,forse la gente ha problemi piu' gravoi che separare plastica e umido,quindi una motivazione bisogna dargliela.....o no?
La notte ... non porta consiglio - 20 Luglio 2014 - 09:32
Fate come dico io...
Voglio, posso e comando,questo è il metodo adottato dalla maggioranza che sorda alle vere esigenze della Comunità, prosegue imperterrita a"rispettare" le volontà del Capo e il suo ambizioso programma,certo fa pena dover assistere al richiamo di una destroide che incalza la "sinistra" sulla tassa rifiuti, e l'ottuso diniego a rivedere la questione CEM(l'istituzione di un tavolo di crisi sarebbe stato un segnale positivo)e invece niente pur non avendo esaminato alcun documento,si alzano le manine e si chiudono i cervelli,quanto poi a certe astensioni.....ma lasciamo perdere....
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti