Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

porto turistico

Inserisci quello che vuoi cercare
porto turistico - nei post
A proposito di "bilancio" - 28 Luglio 2016 - 14:04

Cosa accadrà ? ...mentre il PD ancora non risponde. - 8 Settembre 2014 - 17:35
Ieri sera il Sindaco ha raccontato dei suoi primi 100 giorni. 2 cose erano chiare : che lei non accetta le critiche che non siano " costruttive" , che non c'era un "disegno organico" nel suo racconto delle cose fatte, ma il tentativo di raccontare tante cose. Un po' come una ristrutturazione senza progetto.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Turismo nautico e....porti turistici (galleggianti?) - 3 Marzo 2014 - 23:19
Il misterioso Zorro ci ha inviato alcune riflessioni (solitamente proposte con la formula "I Pensieri di Zorro") che questa volta riguardano la funzione del porto turistico sul nostro lago. Le riportiamo di seguito.
Risarcimenti Enichem e porto turistico - 7 Novembre 2013 - 23:16

porto turistico o pista ciclabile? - 4 Novembre 2013 - 14:52
Non è condivisibile la proposta del consigliere regionale Reschigna di dare la priorità al porto turistico. La pista ciclabile Pallanza-Fondotoce è un servizio utile a turisti e cittadini. Per il porto si trovino altri finanziamenti.
Trascuratezza - 3 Novembre 2013 - 19:15

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - L'occhio vuole la sua parte - 6 Dicembre 2011 - 18:59

porto turistico - nei commenti
W la trasparenza - 24 Ottobre 2014 - 14:53
finirla di dire sciocchezze è un ipotesi?
gentile pulcinobig, le tue ripetizioni di cose inesatte e opinabili non costruiranno mai un fatto "incontestabile". Vogliamo smettere di polemizzare? ok, basta che il PD smetta di presentarsi in commissioni dicendo che: "se deve votare vota solo i documenti che porta", perchè questo falsa il dialogo con l'amministrazione e svuota di contenuto le commissioni (quando non fa mancare il numero legale). Per quanto riguarda l'"assunzione di responsabilità", dubito mi si possano fare le pulci, lo faccio sempre, non sono ne un consigliere che usa "nik" , nè un consigliere che non prende posizione sui temi... diciamo pure che non ti piacciono le mie posizioni, ma questa è altra cosa. Prendiamo per buono (ma così non è) che tutti abbiano sbagliato in campagna elettorale, il risultato è un sindaco a cui non interessa il dialogo, che fa di testa sua, gli frega poco pure del PD. Esempi? Beata giovannina, canile, porto turistico, Cem, boicottaggio accesso agli atti, ecc. ecc. Facciamo che l'assunzione di responsabilità è prendere atto di ciò? Facciamo che il PD , come partito e non come "amministrazione" inizia un dialogo franco con le opposizioni? facciamo che la democrazia ha un senso anche a Verbania e vale più degli schieramenti difensivi e offensivi dei DIRITTI degli altri? Pronto quando vuoi! per quanto mi riguarda le mie interpellanze e i miei ODG sono depositati, e questa è politica e sono proposte. Nello specifico , nel prossimo consiglio comunale chiedo come mai un ODG votato dal consiglio comunale sulla pace non ha avuto alcun seguito (a quanto mi risulta) -marcia perugia assisi, direi un tema di principio piuttosto "di sinistra". Poi ho un ODG per una commissione sul CEM, direi problemuccio non proprio secondario e che riguarda TUTTI. Insomma vedila come vuoi, ma tocca al PD dettare la linea, e io attendo.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Turismo nautico e....porti turistici (galleggianti?) - 4 Marzo 2014 - 11:01
porto turistico
scusate ma non comprendo, come la solito mi sembra che si faccia un poco di confusione, però posso sbagliarmi, un semplice pontile per permettere la discesa a terra dei naviganti è una cosa, un porto turistico dovrebbe essere un punto di approdo per barche che vogliono passare anche la notte e per tanto bisognoso di servizi, non dimentichiamo mai che chi naviga, ha le stesse esigenze fisiologiche dei comuni mortali e che "potrebbero" risolversi con una obbligata cenetta al ristorante e in fine il porto per barche che, appunto è un deposito per barche ma che potrebbe accogliere anche lo sbarco e il porto turistico. pienamente d'accordo con il sedersi e domandarsi cosa vogliamo come turismo.
Porto turistico o pista ciclabile? - 5 Novembre 2013 - 08:03
porto o pista ciclabile
Mi sono stupito del comunicato di Reschigna, con le cui posizioni solitamente concordo, in questo caso dissento totalmente: la pista ciclabile Suna-Fondotoce è parte di un disegno che finalmente guarda ad uno sviluppo turistico che guiarda a tutto il territorio del VCO e in collegamento con l'Europa, sia fisicamente che come mentalità.
Porto turistico o pista ciclabile? - 4 Novembre 2013 - 19:42
No porto si pista ciclabile
spostare il porto turistico a Pallanza si alla pista ciclabile
DICHIARAZIONI - 3 Settembre 2012 - 09:12
teatro e teatro...
Egr. Sig. Sindaco, dopo aver letto il suo post ed essendo ignorante in materia (nel senso che ignoravo morfologia e background dei teatri da Lei citati), mi sono fatto una \"googolata\" per aggiornarmi. Innanzitutto Le vorrei far notare che il teatro di Lucerna è ben diverso, architettonicamente, da quello progettato per Verbania: il palazzo è un palazzo d\'epoca che si innesta perfettamente con l\'ambiente circostante, visto che inserito in un contesto urbano (vedasi ad esempio questo link: http://www.andreas-praefcke.de/carthalia/europe/ch_luzern_stadttheater.htm). Il teatro, come ha detto lei, è stato recentemente ristrutturato, segno che il teatro funziona (ergo c\'è una programmazione tale che giustifica l\'esistenza e la ristrutturazione, per quello di Verbania manca ancora il piano economico chiesto da più parti). Per quanto riguarda il teatro di Bregenz (che non è la metà di Verbania, visto che conta quasi 27000 abitanti, fonte wikipedia). cercando qualche foto con google si trovano impressionanti immagini di scenografie costruire su una piattaforma galleggiante di fronte a degli spalti semicircolari posti sulla riva del lago (Le ricorda qualcosa?... a me ricorda l\'attuale Arena di Verbania...); alle spalle di questi spalti c\'è poi il teatro vero e proprio, una struttura moderna (che sinceramente a me non piace), incastonata tra un porto turistico, uno stadio, una piscina, un campeggio, la ferrovia ed un casinò (basta guardare con google maps). Non è buttato lì da solo, fa parte di un centro culturale-ricreativo di tutto rispetto.Sempre da Wikipedia poi apprendo che Bregenz è \"Sede del governo statale (Landtag); di tutte le autorità distrettuali e statali (ispettorato scolastico, polizia rurale, ecc.); del centro per l\'impiego (AMS), della suprema autorità di pubblica sicurezza dello stato del Vorarlberg, dell\'uffico per la protezione ambientale; dei consolati di Germania, Svizzera, Italia e Turchia; della Camera del Lavoro, dell\'Agricoltura, dei Farmacisti, del quartier generale militare statale, della guarnigione, del principale ospedale dello stato del vorarlberg (Landeskrankenhaus) così come del manicomio, dell\'ente per la salute degli agricoltori e dell\'uffico di assicurazione sociale\" (alla faccia della cittadina metà di Verbania!), inoltre sono presenti \"Archivi statali, biblioteca, museo statale del vorarlberg, Kunsthaus Bregenz (centro d\'arte moderna), centro artistico Künstlerhaus, Palazzo Thurn und Taxis, 5 monasteri, Heimatwerk (istituzione autonoma che promuove la manifattura di prodotti artigianali tradizionali), diversi quotidiani, Teatro Kornmarkt, casinò, porto per barche a vela e yacht, funivia che porta al monte Pfänder.\" In confronto, Verbania è l\'ormai ex capoluogo di provincia, con un Museo del Paesaggio, Villa Taranto (che ahimè ora se la passa male dopo il nubifragio del 25 agosto) e cos\'altro?... Mi perdoni Sig. Sindaco se sono poco patriottico, ma la caratura istituzionale e culturale di Bregenz non è paragonabile a quella di Verbania... E, la prego sempre di perdonarmi Egr. Sig. Sindaco per il mio scarso patriottismo, ma l\'attenzione per la Cultira (quella con la C maiuscola) in città mitteleuropee come Bregenz e Lucerna non è paragonabile a quella italica e, nello specifico, verbanese... e lo dico con l\'amaro in bocca e il dispiacere nel cuore. E uno dei punti chiave è questo: si rischia di spendere una ventina di milioni di euro (perchè a fine dei lavori la cifra bene o male sarà quella) per avere un teatro in cui alla fine si faranno le recite di fine anno delle scuole cittadine e magari qualche spettacolo del cabarettista di turno... ne vale la pena? Perchè così come Lei ha citato begli esempi di teatri che funzionano all\'estero, io potrei citare altri esempi di strutture costate alla comunità un occhio della testa in Italia che sono lì a marcire in quanto non usate. Le vorrei poi rammentare che, nel caso i lavori non venissero ultimati prima del 31 dicembre 2014, i fondi del PISU verrebbero revocati e la totalità del costo del t
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti