Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

ospedale

Inserisci quello che vuoi cercare
ospedale - nei post
"Parcheggio diffuso"? Interpellanza. - 3 Luglio 2018 - 14:05
Ma il piano parcheggi???
"A ma rigòrdi" e AVAP - 25 Gennaio 2017 - 16:04

Grazie - 2 Gennaio 2017 - 21:45
di Livio Serafini
I pensieri di Zorro - 11 Dicembre 2014 - 17:34
Riceviamo e pubblichiamo Vero o falso problema?Un invito ad allargare lo sguardo ovvero lettera aperta agli addetti ai lavori
Ex Camera del Lavoro addio! - 10 Dicembre 2014 - 14:21
di Livio Serafini
Riceviamo e pubblichiamo: lettera aperta di Pierantonio Molinari - 23 Novembre 2014 - 22:58

31 Dicembre 2015, non è una vittoria o una sconfitta, è un fatto importante - 20 Novembre 2014 - 15:00
Gli amministratori Ossolani sul piede di guerra non rendono un buon servizio ai loro cittadini, da oggi si apre un percorso intenso a cui sono chiamati a contribuire, se approcciano carichi di pregiudizi il risultato non potrà essere buono. Siamo un territorio di montagna, ma siamo tutti "sulla stessa barca"!
Non perdiamo le buone abitudini..... - 12 Luglio 2014 - 00:09

In merito ad una proposta di sanità a Verbania - 10 Luglio 2014 - 15:24

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL COMITATO SALUTE VCO: assurdo l'ospedale unico a Domo - 18 Febbraio 2014 - 00:24

ospedale - nei commenti
"Parcheggio diffuso"? Interpellanza. - 8 Luglio 2018 - 23:37
Re: piano parcheggi di Verbania?
Ciao annes la situazione dei parcheggi ospedale è dovuta, specie quelli sotterranei, alla presenza di malintenzionati che danneggiano le auto.
"Parcheggio diffuso"? Interpellanza. - 4 Luglio 2018 - 09:55
piano parcheggi di Verbania?
Secondo il mio modestissimo parere, più che di un piano parcheggi Verbania ha bisogno di un piano strategico per rendere le sue frazioni più fruibili ai suoi cittadini e turisti. I parcheggi ci sono è la gente che non vuole camminare e vorrebbe sempre poter posteggiare la sua macchina lucida fronte ristorante. Il parcheggio dell'ospedale, composto da ben due parcheggi interrati e tre in superficie, nel weekend sono completamenti inutilizzati. Io ci abito e ve lo posso confermare e fotografare. Certo. Per raggiungere i lungo lago bisogna camminare........ Quando si va all'estero (anche nella vicina Svizzera - Ascona docet) tutti rimangono meravigliati e piacevolmente convinti che le isole pedonali sono bellissime......beh....Pallanza è identica ad Ascona. Si provi e si sperimenti la chiusura al transito dei veicoli a motore (con le debite esclusioni) almeno nei weekend dal venerdì sera alla domenica notte e si valuti a fine estate insieme ad esercenti e cittadini se ne vale la pena. Ma accidenti, sperimentiamo.......andiamo avanti......guardiamo al futuro....... Che dire poi del mercato del sabato a Intra??? Che senso ha mantenere lasciar circolare le macchine in mezzo al mercato? Che senso ha mantenere aperto corso garibaldi con auto e moto che fanno la serpentina in mezzo alla gente??? A san vittore c'è già un'isola pedonale, CASPITA SOLO AL SABATO DA MATTINA A SERA CHIUDETE 'STO BENEDETTO PEZZO DI STRADA.......
Amarcord 2 - 12 Febbraio 2015 - 20:19
Il Brusa della Croce Rossa
Nel suo "amarcord 2" Livio ha citato il Brusa della Croce Rossa. Il Brusa e mio papà erano amici. Mio papà ha sempre avuto problemi con i reni e soffriva sovente di calcosi, patologia che aveva come conseguenza la necessità di interventi chirurgiri per l'asporatazione dei sassi. In una di queste dolorose ( e lo erano davvero fisicamente) crisi doveva essre ricoverato in un ospedale di Milano,dove avrebbero dovuto anche intervenire con una plastica renale ma il posto non si trovava mai. Vedendo le sofferenze di mio padre il Brusa gli disse (il dialogo si svolese in dialetto ma io traduco) : Senti Mario preparati che io ti porto a Milano con la mia ambulanza e vedrai che ti faccio ricoverare subito; tu devi solo dire che hai un gran male e che del resto non sai niente- Mio padre, che si fidava ciecamente del suo amico Brusa, si adeguò. Partirono con l'ambulanza di allora ( un veicolo che oggi farebbe ridere) e, arrivati a Milano, il Brusa portò mio padre in....cardiologia. Lì lo lasciò solo soletto su una barella con la lettera del medico curante appoggiata sulla coperta e subito ripartì per Intra. Dopo qualche momento un' infermiera notò mio padre e gli chiese cosa ci facesse lì sulla barella, Mio padre, seguendo le istruzioni del Brusa, si lamento forte del suo mal di reni e quanto al resto disse di non sapere nulla se non che li lo aveva portato la Croce Rossa. L'infermiera lesse le carte e subito disse: -Ma lei deve andare in nefrologia, non in cardiologia!- Mio padre continuò nelle sue ( per altro vere lamentazioni) e l'infermiera provvide subito al trasloco nel reparto di nefrologia. Come fu, come non fu, il giorno dopo mio padre venne operato, gli asportarono la sua sua dose di calcoli e gli praticarono la plastica al rene, e quando fu ora fece un felice ritorno a casa. Per molti anni ,quando si incontravano con il Brusa, ridevano a crepapelle ricordando la furbata. Grazie ancora adesso caro Brusa dal figlio del tuo amico Mario.
Petizione per i DEA: sostegno e indignazione della gente - 21 Novembre 2014 - 12:21
Petizione
Non mi son accorto per tempo, ho firmato comunque fuori dall'ospedale mercoledi' in mattinata
Siamo al cortocircuito. - 12 Novembre 2014 - 18:12
ospedale Castelli
Bisogna prendere atto che politicamente il "Verbano" è stato sempre surclassato dai politici ossolani. Evidentemente abbiamo dei politici, come si suol dire "del lela". Esprimendo un semplice ragionamento empirico, è assurdo che si operi per decentrare servizi essenziali come quelli sanitari, costringendo circa il 70% della popolazione del VCO a trasmigrare con notevole dispendio di energie e rischi che potrebbero rivelarsi fatali. Sarebbe certamente interessante poter verificare l'ottimizzazione dei servizi con i costi/benefici ottenuti e/o ottenibili!! Ma poi,....a chi potrebbe interessare il promuoverla ed eventualmente, riequilibrare la situazione!?
Cure per la città - 6 Gennaio 2014 - 17:06
ABBANDONO ESTREMO
L'abbandono di strade ed altri luoghi pubblici, da parte di vigili urbani e di rappresentanti di quartiere, è ormai totale. Ogni volta che mi reco ad Intra, Pallanza, Sune ed altre frazioni di Verbania, vedo sempre più incuria nella manutenzione e pulizia di marciapiedi, strade, piazze, parcheggi, giardini pubblici, lungolago, ecc.ecc. L'asfalto stradale è diventato come il suolo lunare, pieno di crateri che ogni volta che piove, si ripempiono di acqua, e possono provocare incidenti allo sprovveduto cilcista o motociclista. Gli escrementi di cani portati a fare la passeggiata, si trovano ovunque, anche spesso su marciapiedi e persino davanti all'ospedale. I muri sono imbrattati da scritte spesso ingiuriose e volgari, dovunque senza ritegno e controllo. E' ora di finirla. Paghiamo le tasse anche perchè non succedano porcherie così. E non vorrei che Verbania diventasse una sorta di Farwest, dove ognuno si facesse legge per conto proprio.
CEM: RIPENSIAMOCI - 15 Marzo 2013 - 20:03
commento
Mi rifaccio a quanto sostenni tempo addietro, inascoltato. Dissi dell\'inopportunità del centro eventi e ancora prima criticai l\'atto che ha messo in moto questo perverso meccanismo: la decisine di fare un teatro polifunzionale al centro di Verbania in un periodo di recessione (allora si parlava di crisi e \"Lui\" ne negava l\'esistenza), in presenza di una struttura provinciale a Villadossola, con un bacino di utenza ristretto, ecc. Ricordo che osservai che tanto più un amministratore è \"piccolo\", meschino tanto più vuole legare il proprio nome ad opere \"grandiose\" anche se inopportune. Non sono assolutamente contrario al teatro in sè: trovo che in periodi nei quali si chiudono i reparti ospedalieri ecc. e si obbligano malati e parenti di malati, con tutti problemi che si hanno ad avere un congiunto in ospedale, sarebbe stato molto più opportuno ... Se devo nadare a Domo per una visita opedaliera penso che si possa a maggior ragione chiedere di andare a Villadossola per una rappresentazione teatrale.
CI AVEVANO PROMESSO 8...!!! - 7 Gennaio 2013 - 15:33
all\'attenzione del Sig. Sindaco Zacchera
Riguardo alla lista delle \"diverse cose in più rispetto a quanto previsto\", potrei cominciare io: -eliminazione del servizio \"liberobus\", unico in Italia (ma non l\'eliminazione dell\'addizionale che serviva per pagarlo!); -eliminazione (di fatto) dell\'infogiovani; -eliminazione del previsto servizio di bikesharing (con la perdita di svariate migliaia di euro); -\"vendita\" del tendone sito in piazza macello (per la quale è in corso, se non sbaglio, un\'indagine della magistratura); -aumento dei parcheggi a pagamento in tutta la città a discapito dei parcheggi liberi; -aumento del tempo minimo di sosta nei suddetti parcheggi a pagamento; -abbattimento (a volte indiscriminato) di svariate piante ad alto fusto in tutto il territorio cittadino; -applicazione dell\'IMU con una percentuale tra le più alte di tutta Italia; -smantellamento dell\'Arena (costruita con fondi europei) per far posto al teatro da Lei tanto criticato prima delle elezioni, che costerà alla cittadinanza svariati milioni di euro (8 se va bene, una ventina se i lavori non finiscono in tempo e se, conseguentemente, i fondi del PISU verranno revocati); -chiusura della più importante azienda cittadina (verbanese) nell\'assoluta apatia dell\'amministrazione comunale; -ridimensionamento dell\'ospedale Castelli, sempre sull\'onda dell\'apatica sopra accennata; -sempre riguardo all\'apatia di cui sopra, la perdita dello status di capoluogo di provincia di Verbania (che potrebbe essere stato difeso meglio da chi, fio a qualche mese fa, sedeva in Parlamento); e la lista è ancora lunga. Vuole davvero che continui, Egr. Sindaco Zacchera?...
QUARTIERI PREOCCUPATI PER LA SANITA' - 27 Novembre 2012 - 16:36
commento
Non ci resta che piangere?? Su quale affidabilità possiamo contare....visto il declino del NOSTRO ospedale Castelli? Tra il dire e il fare c\'è di mezzo il mare. Vince sempre chi grida più forte? Se è così allora scendiamo in Piazza , con i \"forconi\"!
PARCO DI PIAZZA FABBRI: TORNADO 2 - 20 Novembre 2012 - 18:19
rottura di p...e
Le piante per questa amministrazione sembrano essere un rottura, vedi con quanta celerità si sono abbattuti i cedri di Piazza Flaim, le piante sull\'argine del san Bernardino (autorizzazione ad un privato), le piante dei parcheggi dell\'ospedale, ecc. La canfora di Pallanza è sopravissuta alla giunta ed anche al tornado non era poi così conciata male!!!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti