Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

odg

Inserisci quello che vuoi cercare
odg - nei post
odg per chiedere almeno il decoro - 6 Maggio 2017 - 11:24
Visto che la Giunta non intende fare nulla che venga proposto dalla minoranza, e per questo continuano ad ignorare la proposta di orti civici a S.Anna, proponiamo un odg che prevede almeno la messa in decoro di un area in estremo degrado
Consiglio comunale 19 Gennaio 2017 - 20 Gennaio 2017 - 20:19

Italia in comune - 11 Giugno 2015 - 07:46
In ambito amministrativo, "buone pratiche" sono essenzialmente la capacità di coinvolgere, di far fruttare i pareri e le idee dei "portatori di interessi". A Verbania di questa modalità amministrativa non c'è traccia, ma in termini autocelebrativi siamo abituati a tutto, purtroppo.
Rifiuti: cose già viste - 24 Marzo 2015 - 12:22
Dopo aver presentato un interpellanza il 16 Settembre 2014 e un odg recentemente (bocciato dalla maggioranza malgrado avessero annunciato voto favorevole), torniamo sul tema della raccolta differenziata.
Comunicato stampa - 7 Marzo 2015 - 15:04
Trasmesso agli organi di stampa
Il Sindaco continua a fare tutto da sola - 14 Gennaio 2015 - 08:53
Francamente ci sembra una situazione surreale, anche su temi fondamentali come la sanità non esiste una maggioranza che in alcun modo voglia discutere con la città . Il Consiglio Comunale dice una cosa il Sindaco fa ciò che vuole, nemmeno in commissione , dove si potrebbe e dovrebbe si aprono discussioni "unificanti"
DAI NOSTRI QUARTIERI - 12 Febbraio 2011 - 18:06

odg Possaccio - 25 Gennaio 2010 - 19:32

L’ANATEMA - 17 Gennaio 2010 - 08:43

Burka - 25 Ottobre 2009 - 22:37

odg - nei commenti
W la trasparenza - 24 Ottobre 2014 - 14:53
finirla di dire sciocchezze è un ipotesi?
gentile pulcinobig, le tue ripetizioni di cose inesatte e opinabili non costruiranno mai un fatto "incontestabile". Vogliamo smettere di polemizzare? ok, basta che il PD smetta di presentarsi in commissioni dicendo che: "se deve votare vota solo i documenti che porta", perchè questo falsa il dialogo con l'amministrazione e svuota di contenuto le commissioni (quando non fa mancare il numero legale). Per quanto riguarda l'"assunzione di responsabilità", dubito mi si possano fare le pulci, lo faccio sempre, non sono ne un consigliere che usa "nik" , nè un consigliere che non prende posizione sui temi... diciamo pure che non ti piacciono le mie posizioni, ma questa è altra cosa. Prendiamo per buono (ma così non è) che tutti abbiano sbagliato in campagna elettorale, il risultato è un sindaco a cui non interessa il dialogo, che fa di testa sua, gli frega poco pure del PD. Esempi? Beata giovannina, canile, porto turistico, Cem, boicottaggio accesso agli atti, ecc. ecc. Facciamo che l'assunzione di responsabilità è prendere atto di ciò? Facciamo che il PD , come partito e non come "amministrazione" inizia un dialogo franco con le opposizioni? facciamo che la democrazia ha un senso anche a Verbania e vale più degli schieramenti difensivi e offensivi dei DIRITTI degli altri? Pronto quando vuoi! per quanto mi riguarda le mie interpellanze e i miei odg sono depositati, e questa è politica e sono proposte. Nello specifico , nel prossimo consiglio comunale chiedo come mai un odg votato dal consiglio comunale sulla pace non ha avuto alcun seguito (a quanto mi risulta) -marcia perugia assisi, direi un tema di principio piuttosto "di sinistra". Poi ho un odg per una commissione sul CEM, direi problemuccio non proprio secondario e che riguarda TUTTI. Insomma vedila come vuoi, ma tocca al PD dettare la linea, e io attendo.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - P.zza Giovanni XXIII: impressioni - 4 Febbraio 2013 - 14:40
Sicurezza richiesta dai cittadini, votata, ma svan
Voglio ricordare che in consiglio comunale abbiamo votato un odg che modificava alcuni aspetti, riguardanti la sicurezza della piazza come parte integrante del progetto ( votazione passata all unanimità dei presenti)..... Ma fino ad oggi nulla è cambiato !!!!!!!!!! Ricordo che la richiesta veniva in primis dai cittadini e dal consiglio di quartiere!!!! Lascio a voi ulteriori considerazioni.... ( la mia é una intromissione pacifica)
ECONOMIE DI BILANCIO: SE L'INFORMAGIOVANI DIVENTA...INFORMAVECCHI - 10 Febbraio 2012 - 20:49
commento
ULTIM'ORA Me lo avessero chiesto, avrei pagato certamente il biglietto: i presenti non credevano ai propri occhi. Una gigantesca e interminabile "RISSA" fra l'onestissimo e coerentissimo Consigliere Immovilli (PDL), che chiedeva di porre a discussione alcuni punti all'ordine del giorno da lui proposti riguardanti impianti e attività sportive cittadine (fra le quali il campo sportivo di Possaccio, per il quale il VB calcio riceve un onerosissimo contributo dal Comune), e il Consigliere Farah (PDL) unitamente al Presidente della Commissione Colombo (PDL), che reclamavano il ritiro dei punti posti all'odg dal loro collega, rimandando alla competenza di altre Commissioni Consiliari (Lavori Pubblici, Pubblica Istruzione). Scene da far west, all'ultimo sangue, con Assessori silenti (Marcovicchio) e sfuggenti (Balzarini), con l'imperterrito Immovilli a sciorinare una serie impressionante di "ultimatum" di varia natura: il secondo lotto del campo di sportivo di Possaccio è fatiscente, con impianti non a norma, "porterò la questione in Consiglio", "si metta a verbale che l'Assessore non ha risposto". E poi il dato politico più impressionante: LO STRAPPO DELLA LEGA, che appoggio Immovilli nella votazione riguardante la discussione dei punti all'odg da lui proposti. Siamo alla frutta. Una frutta amarissima.
"ASSOLUTISSIMAMENTE NO!" - 4 Febbraio 2012 - 13:50
parlarsi chiaro
L\'odg a cui facciamo riferimento è stato preparato con una lettera aperta ai sindaci del VCO, con l\'appello \"A.A.A. consiglieri laici cercasi\", con assemblee pubbliche partecipatissime. E con incontri sul tema, di sensibilizzazione, a cui ha partecipato Mina Welby. Inoltre ne abbiamo parlato in numerosi interventi sul web, pubblicati persino su questo sito, grazie alla preziosa collaborazione di Marco Sconfienza. Se ne è discusso perfino in una conferenza stampa pubblica, nella quale ha preso parola Marcella Zorzit, di \"Cittadini con Voi\", a favore della iniziativa. Vladimiro di Gregorio si è reso disponibile a presentare l\'iniziativa e lo ha fatto nel migliore dei modi, sfondando il muro dei tatticismi e del silenzio. Avremmo apprezzato se fosse stato presentato da qualsivoglia consigliere di qualsiasi gruppo politico (a Baveno è toccato a Simone Traveglini, in altre realtà toccherà ad altri). Delle nostre iniziative sei stato costantemente informato (anche se non hai mai partecipato) e io stesso ti ho sempre invitato, usufruendo della velocità che i social network e le mail ci consentono. Addirittura, come sai, sono stato invitato (come esterno) a riunioni della vostra lista volte a maturare una sorta di programma per la città: ebbene in quelle bozze (di cui dovresti conservare copia) era stato inserito il punto \"Verbania laica e dei diritti\". Contenente proprio la proposta istitutiva dei registri per i testamenti biologici. Dunque non è su questioni formali e procedurali che ci si può mettere a discutere ora. Ma su un contenuto ben preciso. Prendendosi le proprie responsabilità, come tocca a chiunque si assuma un impegno politico. Mentre Pisapia, De Magistris, i comuni di Torino, Firenze, Bologna (e non dimentichiamolo: Baveno) optano per la libertà di scelta, Vb dice no. E i consiglieri Zanotti e Iracà, con la loro astensione, contribuiscono drammaticamente a questo pessimo risultato.
"ASSOLUTISSIMAMENTE NO!" - 4 Febbraio 2012 - 13:33
commento
Caro Ruta, vorrei innanzitutto premettere e ricordarti che un\'astensione non è un no, non è una chiusura, bensì il sintomo (in questo caso personalissimo, tant\'è che l\'ho premesso nel mio intervento) di una scelta ancora \"non maturata\" (di qui, quella che tu definisci frase infelice). Concordo pienamente con te sulla libertà individuale e sui diritti civili, ma temo che l\'oggetto dell\'ordine del giorno, assolutamente delicato e fors\'anche \"intimistico\", non sia stato abbondantemente e necessariamente approfondito: nei suoi aspetti \"tecnico-procedurali\", soprattutto, così come ben fatto rilevare in Consiglio da alcuni esponenti (fra cui Zacchera e Zanotti). Debbo purtroppo rilevare, invece, come si sia giunti in Consiglio con un odg partorito da un solo gruppo della minoranza (perchè???), su proposta (forse) della Consulta. Non ritieni che su tematiche così importanti si debba fare un percorso comune, limando le perplessità (magari di coscienza, magari etiche), i dubbi, le diverse vedute, così da arrivare TUTTI UNITI e votare all\'unisono? Ti sembra che per un tema così importante possa esser stato sufficiente invitare gruppi e consiglieri della minoranza solamente ad uno o due incontri pubblici? E\' giusto che sulle questioni importanti della nostra città si metta il cappello di un solo gruppo, o è più salutare e conveniente per tutti co-firmare alcune proposte, maturarle insieme, fare introspezione comune? Non è forse (e lo dico come stimolo, come riflessione, come autoanalisi, come forma di autocritica tendente a migliorarci, tutti) questo il male dei gruppi di sinistra, quello di \"dividersi\" in mille rivoli, in mille anime che non hanno (forse) il coraggio di parlarsi prima? Non penso, quantomeno nel mio caso, si tratti di moralismo e/o confessionalismo diffuso, quanto di argomenti che, piaccia o non piaccia, toccano le corde dell\'anima di ognuno di noi: ed è per questo, caro Ruta, che auspico di cuore un confronto allargato, un percorso più o meno lungo da percorrere insieme, per metabolizzare scelte importanti che, secondo me, non possono esaurirsi con una estemporanea alzata di mano!
Impressioni su di un Consiglio Comunale - 31 Ottobre 2010 - 11:56
Gruppo di Lavoro
Tigano evidentemente non ricorda che l\'odg Acetati era stato da me ampiamente illustrato in sedute di Consiglio di aprile e di luglio e poi bocciato dalla maggioranza. L\'altra sera si doveva votare e agire, perchè tutto era già stato detto e argomentato. E proprio il Gruppo di Lavoro, di cui ho chiesto l\'immediata convocazione, potrà essere il luogo ove discutere anche le cose dette da Tigano, che non hanno imbarazzato proprio nessuno. In materia urbanistica imbarazza invece il totale silenzio dei gruppi di maggioranza. Al contrario, il centrosinistra ama discuterne.
LICENZA DI...PESCA - 4 Ottobre 2010 - 23:08
Boccalona la Giunta o Zanotti e Compagni ?
Ho una mia teoria a proposito: Zanotti ha presentato L\'odg sulla variante certo che Zacchera ne avrebbe chiesto il ritiro (per non votare)o si sarebbe orientato verso l\'astensione impegnandosi per improbabili modifiche (al punto cui si è arrivati) al progetto preliminare. Ma, aimè, non ha fatto i conti coi consiglieri che, a cominciare dal sottoscritto, hanno responsabilmente denunciato l\'assurdità di quel progetto tanto costoso quanto inutile. Schiavi delle logiche di partito vecchia maniera, nessuno ha fatto i conti con la libertà decisionale dei singoli. Risultato : il Consiglio Comunale ha bocciato il progetto, poco importa se trasversalmente spaccato. E ora volenti o nolenti si dovrà obbligatoriamente ridiscutere tutto. Cosa che mi pare abbiano capito in pochi a cominciare da Zanotti che dal suo sito tuona che vigilerà sulla realizzazione integrale del progetto. Quale? Quello bocciato in Consiglio ? Se qualcuno dovrà andare a pesca, qualcun\'altro dovrà rassegnarsi al vecchio gioco della \"Lippa\".
A MARGINE DEL CONSIGLIO - 11 Luglio 2010 - 09:41
commento
E' tutto conseguenza del clima di incertezza.Ma penso che tutti abbiano agito in buona fede.La minoranza di sinistra ha rifiutato in riunione capigruppo di concordare il proprio odg con la maggioranza. Quest'ultima a sua volta ha cercato soluzioni che soffrono di qualche divergenza di opinione, come è fisiologico che sia, sulla destinazione futura dell'area(c'è chi ritiene prematuro sbilanciarsi paventando, dopo Acetati, il permanere di attività produttive a vocazione solo chimica, e chi, come il sottoscritto, pensa ad un area prevalentemente produttiva , ma non solo solo industriale e con tecnologie innovative e rispettose dell'ambiente).C'è un unico comun denominatore nelle intenzioni di tutti: la strenua difesa dei posti di lavoro presenti e futuri.Il "Come" bisognerà verificarlo nel tempo. Credo che oggi le iniziative e gli odg servano a poco se non a manifestare il disagio della nostra comunità e delle forze politiche che la rappresentano.
Giorgio Tigano
Capogruppo PDL
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti