Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

la nostra lista

Inserisci quello che vuoi cercare
la nostra lista - nei post
Tirati in ballo sulla questione Sau non ci esimiamo - 23 Maggio 2018 - 09:51
la nostra posizione è chiarissima e tutta politica
Chi Eravamo - 5 Luglio 2014 - 00:56

la nostra lista  - 20 Aprile 2014 - 10:50

Elezioni 2014: Cittadini Con Voi - 20 Aprile 2014 - 10:36

la nostra lista - 20 Aprile 2014 - 10:34

Grazie ragazzi - 30 Novembre 2013 - 11:59

Contatti - 18 Luglio 2013 - 11:00

Contatti

Qui di seguito, tutti i metodi di contatto con la nostra lista.

Elezioni 2009: I nostri consiglieri - 8 Luglio 2013 - 20:15

I nostri consiglieri


Chi siamo - 8 Luglio 2013 - 19:57

Chi siamo

Il nostro progetto è nato nel gennaio 2009, quando un gruppo di cittadini ha deciso di presentare alle elezioni comunali una lista civica a denominata “Cittadini con Zanotti”.

LINFA PER la SASSONIA - 19 Maggio 2013 - 16:53

la nostra lista - nei commenti
AMMINISTRATIVE A VERBANIA: PRESUPPOSTI SI - PRESUPPOSTI NO - 22 Febbraio 2014 - 23:14
mettiamoci la faccia....
Egr. Sig Federici, prima di tutto la ringrazio per essere un nostro assiduo lettore, aggiungo che le critiche e le osservazioni che Lei puntualmente pone cerchiamo di tenerle sempre in considerazione, detto ciò Le dico anche che mi sembra non sia molto informato sul contenuto delle nostre proposte, il nostro comitato in ogni occasione pubblica e attraverso i comunicati stampa ha sempre espresso i suoi intendimenti su ogni tema all'ordine dl giorno cittadino. Le rammento che il Comitato CARLO BAVA SINDACO, dal Luglio 2013 è al lavoro per giungere alle elezioni di Maggio 25 p.v. con un programma ben definito e con le persone che dovrebbero attuarlo, prima ancora il gruppo di cittadiniconvoi nei cinque anni precedenti ha sempre cercato pur con i limiti che Lei evidenzia di essere sempre propositivo e costruttivo in ambito di consiglio comunale e non, per il bene della nostra città, cosa che molti anche fra i nostri avversari politici ci hanno riconosciuto. la invitamo pertanto a lasciare qualche volta la tastiera ed a farsi vedere alle nostre riunioni pubbliche e di lista, che vengono sempre comunicate sul nostro sito o su FB alla pagina Carlo Bava Sindaco, la aspettiamo così potrà aiutarci a migliorare la nostra proposta amministrativa, faccia anche Lei come noi ci metta la faccia......!
FUTURO DEL VCO E BISOGNI DELLA GENTE - 13 Settembre 2012 - 20:58
caro sig. Marco
forse non ha ben capito, qua non si tratta del \"se\" ma del \"quando\"... ormai è cosa certa che la provincia del VCO non esisterà più. E\' vero, venendo meno la provincia, verranno meno tanti uffici e tanti servizi acquisiti negli anni dell\'esistenza del VCO. Colpa di Roma ladrona? forse si, forse no, resta comunque il fatto che a Roma ladrona, i politici ce li abbiamo mandati anche noi. Quindi, un po\' di autocritica credo che non guasti. Infine, le vorrei ricordare che il discorso autonomia del VCO viene da ben più lontano degli ultimi tre anni, e anzi, negli ultimi tre anni la situazione è rimasta sostanzialmente al palo, e forse ha fatto addirittura passi indietro (basti pensare allo sconto benzina che c\'era fino a inizio anno e ora non c\'è più in molti comuni). Se poi la \"nostra\" libertà (ma nostra di chi???) rischia di essere portata via da un Paese che \"non è il mio\" (mi scusi, ma non abita in Italia?) e la \"sua\" montagna rischia di morire, non credo sia colpa dei \"cittadini\", ma credo sia colpa di chi, in questi 60 anni, non ha fatto nulla per migliorare la situazione. E qui la lista si fa kilometrica, e anche in questo caso un po\' di autocritica non guasta...
ALPINISTI IN CIABATTE - 16 Marzo 2012 - 21:31
L'ennesimo comizio mediatico.....
Egr. Sig. Sindaco, ma Lei davvero crede alla validità del formulario? mi dica innanzitutto con che criterio sono state scelte le famiglie a cui inviarlo mi è sfuggito il particolare.... non Le sembra che alcune domande poste siano incomplete come ad esempio per il bonus bebè, che come Lei ben sa non riguarda TUTTI i nati in Verbania ma ha in sè una discriminante etnica.... ripeto quanto già detto da altri, la stragrande maggioranza delle cose che la sua Amministrazione si arroga di avere fatto non è farina del vostro sacco, ma solo la continuazione di quello già avviato dalla precedente Amministrazione.... Lei lamenta l'iper criticità dell' opposizione, ma non si ricorda quando Lei era opposizione e lanciava sassi nello stagno ad ogni piè sospinto, rammento la battaglia che venne fatta dopo l'introduzione del sacco bianco, (se non erro ben sette interrogazioni in merito!!)che a ragion veduta fu una buona intuizione che ha portato la nostra città ai primi posti per la raccolta differenziata in Italia... non ricorda come ha trattato gli oltre 3400 firmatari della petizione a favore del Cinema Sociale e contro il colosso dell'Arena? perchè invece di delegittimarli non ha voluto incontrare una loro delegazione? magari indire un Referendum come da Lei auspicato in campagna elettorale, si sarebbe posta così la parola fine dando voce ai cittadini, e tutti si sarebbero adeguati al suo esito sarebbe stata una bella pagina di democrazia,forse allora sarebbe stato il tempo dell'ascolto, non crede? tralascio le sue ultime battute, come sempre cariche di livore politico verso chi non la pensa come Lei, non mi risulta che alcuno della nostra lista lo abbia apostrofato in un certo modo, personalmente sono per la critica e non per le offese.. sempre lieti di averla come affezionato lettore.........
Il SINDACO DELLE CONSULTAZIONI POSTUME - 16 Gennaio 2012 - 19:49
Ogni occasione è buona!!!!
:0 Constato Sig. Sindaco che per Lei ogni occasione è buona per fare campagna elettorale !!!! Riguardo agli elettori, credo che Lei abbia attualmente molti più problemi della nostra lista, i dati pubblicati oggi sul gradimento dei Sindaci di città capolouogo la vedono in vertiginosa picchiata, forse il motto cambia Verbania andrebbe rivisto....
IL TEATRO CHE VERRA'...? - 18 Gennaio 2011 - 17:15
non abbiamo avuto le risposte alle domande che ave
Gentile Sig. Vittorio, se Lei ben ricorda la nostra lista nel Marzo 2010, aveva preso una posizione rispetto al teatro cittadino che si riassumeva in queste parole: Si al teatro ma.....quel ma significava che noi aprivamo un credito verso l\'amministrazione Zacchera, al fine di vedere finalmente costruito un teatro a Verbania, le nostre domande di allora (che Lei può rileggere nell\'articolo) purtroppo non sono state ancora evase dopo dieci mesi, lo stesso Sindaco si era impegnato a farcele avere per iscritto, cosa mai avvenuta, allora anche in concomitanza dell\'evoluzione che ha preso il Cinema Sociale e ritenendo che in un quadro regressivo come quello attuale, sarebbe meglio ripegare su una struttura certamente meno \"affascinante\" ma più consona alle posibilità della nostra città e di conseguenza con il minore esborso di capitali, impiegare le altre risorse risparmiate per rimediare al degrado di molte aree cittadine, prima fra tutte la Piazza F.lli Bandiera, la zona Arena, facendola diventare un vero parco a lago e appunto il Cinema Sociale che trasformato in teatro potrebbe rappresentare anche per la decadente Pallanza un significativo rilancio. Certo si può non essere d\'accordo sulla nostra scelta ma tacciarci di \"voltabandiera\" ci sembra una forzatura e poi Lei certamente conoscerà la famosa frase che diceva: \"solo gli stupidi non cambiano mai idea\" !!!!! Cordialmente.
L'AREA DEL CINEMA SOCIALE È SALVA "per ora", MA IL RESTO ? - 1 Novembre 2010 - 12:06
basta cemento
Da anni, non da oggi, penso che, anche in campo urbanistico, sia venuto il tempo della non crescita; non c\'è crescita demografica significativa da diversi lustri; non ci sono, purtroppo, prospettive di sviluppo economico della nostra zona che possano indurre a pensare a fenomeni immigrativi consistenti; l\'unica vera attrattiva del nostro territorio è la bellezza, è il suo paesaggio,così come si è andato antropizzando nei secoli (terrazzamenti, villaggi rurali, baite sparse, mulattiere, centri storici di impianto medievale, passeggiate a lago, giardini di ville storiche, ecc.). Le ferite,a volte gravissime, dell\'era del boom economico sono sotto gli occhi di tutti (a cominciare dall\'abbattimento insensato del teatro di Intra e, su altro piano, della rimozione del collegamento ferroviario/tramviario con Premeno da una parte eil Cusio dall\'altra). Ma almeno allora c\'era uno sviluppo industriale travolgente, una crescita demografica consistente, ecc. e non c\'era quasi alcuna coscienza ecologica, ambientalista. Oggi non c\'è più alcuna ragione - se non gli appetiti di alcuni privati - per continuare ad estendere il territorio urbano da un lato a ad intensificare l\'edificazione all\'interno del perimetro già urbanizzato dall\'altro. Nella mia modestissima esperienza quinquennale di cons. com. di minoranza nel mio comune (Oggebbio) mi sono battuto inutilmente (con i miei compagni di lista) per far passare questo concetto, ancor più significativo in un piccolo comune del circondario. Il problema è quello che occorre spostare il paradigma dello \"sviluppo\" dall\'interesse privato (immediato) all\'interesse collettivo e sociale (rivolto al futuro). Tutto va riletto alla luce di questo paradigma. A chi serve trasformare un\'area agricola di 7500 mq. in una nuova (ennesima!)attività commerciale? la vicinanza con la bellissima Chiesa di Madonna di Campagna non farebbe pensare che sarebbe bellissimo per esempio realizzare un parco pubblico? Ma non voglio rubare altro spazio. Mi piacerebbe però che si smettesse una volta per tutte di pensare che il progresso sia sinonimo di asfalto, cemento e supermercati, e questo scusate lo dico anche a molti dell\'area del centro sinistra. Grazie per l\'ospitalità. Stefano Montani
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti