Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

giovani

Inserisci quello che vuoi cercare
giovani - nei post
interpellanze su giovani e su contributi a SOMS - 28 Agosto 2018 - 18:37
A breve riprenderanno i lavori del Consiglio Comunale, dalla stampa abbiamo già appreso che il prossimo Consiglio potrebbe essere il 18 Settembre, a dispetto del fatto che tale data dovrebbe essere deciso dalla Conferenza dei Capigruppo. Ci prepariamo alla ripresa dei lavori facendo, come è nostra consuetudine, domande molto concrete su temi e decisioni che ci lasciano parecchio perplessi nel metodo e nel merito.
TRENO CHIAMA BUS - 26 Febbraio 2018 - 06:19

Commissione servizi alle persone 25/01/2017 - 27 Gennaio 2017 - 15:24

Bandiera Bianca - 23 Settembre 2016 - 15:01

Lontani dalle polemiche presentiamo altra interpellanza - 5 Settembre 2016 - 14:39
Il tema che su cui si vuole sollevare l'attenzione dell'Amministrazione è tra i più lontani possibili dalla polemica, e lo solleviamo nella speranza che possa trovare soluzione ancor prima d'essere discusso in Consiglio Comunale.
Se è questo il dialogo? - 22 Aprile 2016 - 09:38
Comunicato stampa
L’è cambià ul mund - 15 Dicembre 2015 - 14:04
di Livio Serafini
CASA CERETTI - 24 Aprile 2015 - 16:07
di Livio Serafini
Abitudinari - 19 Febbraio 2015 - 14:39
di Livio Serafini
L'anno che verrà - 1 Gennaio 2015 - 22:46
di Livio Serafini
giovani - nei commenti
L’è cambià ul mund - 26 Dicembre 2015 - 17:41
auguri
auguriamoci un'anno pieno di amore,solidarietà e salute ed anche di amicizia non solo quella virtuale ma quella d'una volta quando nel bisogno oper una buona parola,o per scacciare un brutto momento o per passare insieme una serata in compagnia gli amici c'erano mi sorge un dubbio sarà perchè eravamo più giovani??? ciao auguroni a tutti
L’è cambià ul mund - 15 Dicembre 2015 - 14:23
Buoni a Natale
"..siamo sotto Natale e bisogna essere buoni": ma non pensi che se i giovani di oggi sicomportano come hai magistralemnte descritto è perchè noi che abbiamo una certa età siamo stati "troppo buoni" con loro? Forse "un pè in tul cu'" in più negli anni passati non avrebbe guastato.
Non perdiamo le buone abitudini..... - 12 Luglio 2014 - 18:43
Mah...!!!
La gente ha perso e continua a perdere il lavoro, i giovani stanno saltando a piè pari l'esperienza più importante della vita e con tutti i problemi che affliggono le famiglie qui ci preoccupiamo se il lampione e' sporco o se il piccione ha fatto un oltraggioso guano sul marciapiede... Iniziamo bene.
SQUILLA IL TELEFONO - 18 Aprile 2014 - 10:19
Verbania città solidale
Dopo le tante, troppe, terribili immagini degli sbarchi a Lampedusa, anche a Verbania è stata offerta la possibilità per offrire ospitalità ed accoglienza a circa 50 ragazzi africani. Ottimo il lavoro svolto da Chiara e da Don Roberto dal punto di vista organizzativo e per l'impegno e la passione umana profusa. Ottima anche la risposta della Città per una gara di solidarietà verso coloro che sono alla disperata ricerca di un futuro e di una speranza per una vita migliore. Talvolta bastano anche piccoli gesti, un pasto curato, un indumento pulito e dignitoso, un sorriso sincero, una partita di calcio organizzata con i nostri ragazzi in quel di Ghiffa, per scoprire una Verbania, e non solo, solidale verso coloro che hanno più bisogno e che risponde a certi appelli senza rimanere indifferente ad indignarsi comodamente seduta sui propri confortevoli divani. Aiutare gli italiani ? sempre. Gli anziani in difficoltà, le famiglie, i giovani che cercano lavoro. Ma per cortesia non cadiamo nell'errore di classificare le povertà. Se qualcuno ha ancora dei dubbi si vada a leggere le parole di quel Ragazzo che, duemila anni fa, parlava d'amore dal lago di Galilea e dintorni.
Andiamo avanti ! - 1 Febbraio 2014 - 18:46
Risposta a Federici
Innanzitutto Brignoli é uno dei candidati del PD, io sono solo Brignone. Scherzi a parte proverò a rispondere in modo sintetico e concreto , dandole già ora informazione che a breve verrà pubblicato il calendario di una serie di incontri pubblici a tema , tra i quali ci sarà un convegno sul lavoro a cui parteciperanno personalità di tutto rilievo. Stia sicuro che con piacere le varrà dato modo di dare il suo contributo. Iniziamo col dire che l'obiettivo che desideriamo conseguire é che mai più a verbania chi é interessato ad un evento non abbia voce in capitolo sullo stesso. Mai più un CEM o un opera così impattante senza che la città dica la sua. Questa azione si chiama "progettazione partecipata", é una pratica consolidata e funzionante. L'amministrazione deve facilitare la partecipazione e investire sui giovani, cosa che non avviene da tempo, soprattutto l'investimento sul futuro, sui giovani. In concreto abbiamo indetto un bando in cui offriamo una borsa di studio per formare giovani alla progettazione per bandi europei ( link per saperne di più: http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/?n=108149) . Certamente é il momento di ragionare su come reperire fondi in modo alternativo, il comune deve formare professionalità proprie per imparare a utilizzare al meglio i bandi europei. É tutto piuttosto difficile da raccontare in sintesi, concludo con qualche accenno: cementificazione zero é un modo per valorizzare l'esistente; orti civici per aiutare le economie "deboli" e aumentare le qualità nelle relazioni e la piccola manutenzione urbana; valorizzazione del territorio (lago/montagna) partendo da ciò che già esiste : Letteraltura , il paese dei narratori, editoria e giardini... Ecc. Abbiamo eccellenze che non abbiamo saputo valorizzare. Sono certo di non essere stato sufficientemente esaustivo, mi auguro peró apprezzi lo sforzo e che venga a conoscere le nostre proposte e ad arricchirle con le sue idee.
Carlo Bava candidato Sindaco per una "Città Possibile" - 29 Novembre 2013 - 14:42
il signor Allegria e C.
Bene, i commenti sulla mancanza di giovani arrivano da giovani? arrivano da persone che vogliono contribuire costruttivamente? arrivano da soggetti che non temono di esporsi per sostenere le proprie posizioni? mmmmmmmmm ci penso un attimo mmmmmmmm secondo me, ma potrei sbagliare, arrivano da soggetti che non c'erano (quindi i giovani non possono averli visti se si basano solo sulle foto) , che sono carichi di pregiudizi (visto che tutte le cose dette sono vere ed in itinere compresi i contatti transoceanici) , che sono carichi di invidia (visto che la voglia di infangare tutto spesso è mossa da questo brutto sentimento). Se poi ci sono altri luminari che vogliono insegnarci quale strada sia la migliore nell'anonimato, possiamo incontrarci per un caffè, possono anche venire mascherati se hanno vergogna delle loro idee o del loro viso, non avete idea di quanto noi siamo famelici di buone proposte. E' per questa ragione che stiamo avendo un grande successo, perchè prendiamo le buone idee da qualunque parte vengano... quindi riprovateci pure a sminuire, banalizzare o ridicolizzare il progetto "Carlo Bava Sindaco", ma attenzione a non fare troppe brutte figure :)
Carlo Bava candidato Sindaco per una "Città Possibile" - 29 Novembre 2013 - 08:49
Allegria.
Non ci sono giovani in sala. Assumere nuovi impiegati in comune è una bella proposta rivoluzionaria. Le dichiarazioni sul collaborare con i "giovani verbanesi in america" suonano concrete come La Capitale dei Laghi. Non ha contro una grande competizione. Buona fortuna.
Carlo Bava candidato Sindaco per una "Città Possibile" - 28 Novembre 2013 - 20:40
pochi giovani
Assenti praticamente i giovani.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - A SCHIENA BASSA E BUONA VOLONTA' - 18 Luglio 2013 - 10:13
direi di no
gli auspici sono buoni perchè all'appello hanno risposto anche altri cittadini che non erano presenti all'arena.Per il prossimo progetto che spero si possa fare ho necessità anche di giovani ragazzi e l'esempio nella partecipazione di ieri di due giovanissime mi fa ben sperare
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - CATTIVA COSCIENZA? - 27 Maggio 2013 - 08:07
Verbania ha cambiato aspetto
Sembrerebbe solo un'impressione vaga, quasi un malessere, ma è realtà: l'aspetto della Città è cambiato; si scorgono prospettive prima mai viste, angoli di paesaggio urbano che rimanevano celati, in parte a causa del tornado, molto perché le persone hanno avuto paura e hanno approfittato dell'occasione per abbattere gli alberi più importanti dei loro (nostri) giardini. Ora quelle persone sono certe che non potranno più creare grane. Naturalmente il Comune ha dato l'esempio a tutti, dimostrando di non avere a cuore il verde pubblico come elemento fondamentale del paesaggio di una bella città lacustre e insostituibile elemento determinante della qualità e dello stile di vita. E il depauperamento prosegue senza sosta. Come sia possibile permettere l'abbattimento continuo dei nostri alberi mi è oscuro, perché non conosco il regolamento comunale. Sono certa però che la scappatoia sia il mantra che dopo il tornado erano diventati instabili e pericolantissimi. Di fatto questa pericolosità, seguita da sacrosanto taglio, andrebbe certificata dall'esperto perché, se qualche albero rimasto in piedi ha avuto le radici smosse dalla furia del vento, altri sono (erano) ancora ben saldi sul terreno e andrebbero tenuti (sarebbero dovuti essere tenuti) carissimi. Così non è (non è stato. Purtroppo anche questo drastico mutamento del paesaggio va annoverato tra le brutture dell'orrido momento che stiamo attraversando. Quanto lontani sono i tempi in cui si faceva a gara tra le amministrazioni e i cittadini a chi introduceva nei parchi e nei giardini pubblici e privati gli alberi più belli, più rari, più interessanti.... Si dirà che non è più un clima da alberi alti: tranquilli, me l'hanno già detto i due boscaioli che volevano abbattere la mia povera magnolia e il mio povero platano adesso strapelati, ma ancora saldi sulle loro strepitose fondamenta. Invece sono stati sradicati, sempre qui da me, altri dieci alberi più giovani e meno nobili, ma assai più adatti a piccoli giardini.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti