Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

code

Inserisci quello che vuoi cercare
code - nei post
Italia in comune - 11 Giugno 2015 - 07:46
In ambito amministrativo, "buone pratiche" sono essenzialmente la capacità di coinvolgere, di far fruttare i pareri e le idee dei "portatori di interessi". A Verbania di questa modalità amministrativa non c'è traccia, ma in termini autocelebrativi siamo abituati a tutto, purtroppo.
POSTE ITALIANE…. COSI’ NON VA - 16 Febbraio 2014 - 11:53
Per una dovuta riflessione, pubblichiamo il testo un volantino sulla situazione delle Poste Italiane che è stato distribuito nei giorni scorsi e che denuncia un assurdo disservizio che, anche a livello locale, sta diventando inarrestabile e che è il frutto di una logica basata nettamente sul profitto.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Uffici postali ridimensionati: le soluzioni possibili - 18 Luglio 2013 - 10:14
Agli inizi del Duemila gli Enti Locali si confrontarono con piani di razionalizzazione degli uffici postali, introduzione dell'operatore polivalente e previsioni di chiusura degli sportelli di montagna poco redditizi:
COME TI DERATTIZZO LA CITTA' - 29 Maggio 2012 - 07:54

UNA CAPITALE DA SGUSCIARE - 14 Giugno 2010 - 10:36

Priori, podestà e tangenziali - 12 Febbraio 2010 - 17:23

code - nei commenti
Il costo della sperimentazione - 24 Settembre 2014 - 16:58
numeri quantomeno discutibili
Senza far polemiche inutili faccio un passo indietro perché poi magari sbaglio io... in quel caso mi rimangio tutto :) 1) Il Comune ha messo 42000 euro come fondo massimo per coprire il progetto (se partirà) per il primo mese. 2) Affermare che costerà 1800 euro al Comune ogni giorno è inesatto, perché quello è il costo del servizio ed essendo che partirà con almeno 100 iscritti al costo di 12 euro cadauno, il costo attribuibile al Comune sarà da 0 a 600 euro al giorno (0 euro in caso di 150 iscritti e 600 euro nel caso di 100 iscritti). 3) Se proprio si vuol provare a fare un'ipotesi di costo annuale del servizio attribuibile al Comune, bisogna moltiplicare il costo relativo ai 100 iscritti, 600 euro, per 261 giorni (non conto sabati e domeniche)= 156600 euro. Ma attenzione che questo è il costo massimo; potrebbe costare ZERO euro in caso di 150 iscritti. Mi permetto anche di commentare le motivazione del consigliere Zappoli (mio amico) che si stà facendo un mazzo tanto per SPERIMENTARE questo nuovo servizio per i frontalieri. Sicuramente questo servizio, se partirà, toglierà dalle strade un centinaio di macchine, questo risultato andrà a favore di tutte le persone che fanno quella strada e che sempre più frequentemente si lamentano delle troppe code. Sul discorso CO2 non prevedo cambiamenti in quanto è un indicatore globale e difficilmente influenzabile a livello locale. Per chiudere mi permetto di commentare anche il tuo atteggiamento in quanto ieri in Commissione Bilancio (eravamo seduti vicini) mi sembrava che il concetto fosse chiaro a tutti. A quanto pare mi sbagliavo anche se credo che in fondo hai capito i numeri ma la polemica resterà tale. La matematica non è un'opinione ma qualcuno può fraintendere se si prova a mascherare i conti. E' stata a mio avviso una buona prima commissione bilancio e come ha detto l'Assessore Vallone serve un lavoro di gruppo, soprattutto in periodi di tagli dei fondi e di bilanci bloccati. Io sono alla prima esperienza in questo mondo e mi metto volentieri a disposizione, spero che lo facciano anche gli altri compreso te :) Saluti Filippo Marinoni
TOMBINI VERBANESI - 22 Agosto 2011 - 06:08
commento
ls reaaltà di Verbania e di chi la amministra è quella di una cittadina di 30.000 abitanti di cui il menefreghismo è totale. quante volte abbiamo ribadito che la tombinatura, oltre ad essere insufficiente, è ridotta ai minimi termini perchè prevale un totale lassismo sia dell\'amministrazione comunale, ma principalmente dei cittadini che sono immobili, che bestemmiano, urlano, strepitano, mandano a.......... tutti compresi l\'amministrazione precedente, ma tutto si ferma perchè la partecipazione è una parola ormai inesistente. Sono scappato dall\'Italia proprio per questo stato di cose. :sleep: :sleep: [code][/code][code][/code]
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Senso unico a Trobaso - 24 Agosto 2010 - 12:06
NO SENSO UNICO
Buongiorno, ho frequentato la scuola media Ranzoni, andando sempre avanti e indietro a piedi dalla piazza di Trobaso, non ho mai visto un incidente e non mi sono mai fatta nulla! ora percorro via Repubblica quattro volte al giorno in macchina rispettando i limiti di velocità; è una via che mi permette in pochissimo tempo di andare e tornare da Intra. Le uniche occasioni di pericolo che vedo sono le manovre di alcune mamme indisciplinate quando accompagnano gli studenti, questi ultimi che camminano a file x tre e il bus che rimane fermo in mezzo alla strada alle 13 (per 10 minuti) creando lunghissime code in entrambi i sensi (questa è una vergogna perchè nessun privato potrebbe occupare la strada per così troppo tempo mentre nel cortile della scuola c\'è lo spazio per il bus)....si parla di pericolosità, disagio, scomodità...i genitori sono i primi che non fanno 5 passi a piedi quando vanno a prendere gli studenti, anzi occupano il passaggio e i parcheggi dei residenti di fronte alla scuola!!! Io sono contraria al senso unico!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti