Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

bilancio partecipato

Inserisci quello che vuoi cercare
bilancio partecipato - nei post
VerbaniaInnova: un'occasione da non perdere - 30 Maggio 2017 - 17:22

Interpellanza su area S.Anna/orti civici - 6 Maggio 2017 - 11:18
Ormai è chiaro che sul bilancio partecipato molte cose non hanno funzionato, di seguito una nostra interpellanza in cui chiediamo lumi
Comunicato stampa - 14 Aprile 2017 - 13:43

VORREI NON FOSSE UN ANNO CHE... - 5 Gennaio 2013 - 08:11

UN VENTO NUOVO (o piccole idee per il futuro) - 20 Luglio 2012 - 14:32

bilancio partecipato - nei commenti
Non T'azzardare settimana contro il gioco d'azzardo - 26 Gennaio 2014 - 08:58
Un invito a partecipare ed a sensibilizzare
Non molti, ed infreddoliti, coloro che hanno partecipato ieri pomeriggio alla Fiaccolata con partenza da Piazza Ranzoni. Il problema non è ancora abbastanza avvertito ? La sensibilità comune non è ancora quella necessaria contro il gioco d'azzardo anche dopo aver visto a Verbania crescere come funghi le sale da gioco ? Diamoci una mossa allora perchè il prolema è di una gravità assoluta e non riguarda soltanto quegli sfigati che cercano di modificare il proprio destino mangiandosi anche le mutande. Il disavanzo di bilancio di uno Stato non si può risanare facendo profitto sulle debolezze e sulle miserie umane. Partecipiamo quindi agli eventi di sensibilizzazione in programma questa settimana a Verbania.
VORREI NON FOSSE UN ANNO CHE... - 10 Gennaio 2013 - 18:14
commento
Nessuno, nè tantomeno chi scrive, ha soluzioni magiche per risolvere i problemi strutturali che investono anche la nostra città, primo fra tutti la perdita dei posti di lavoro. Quello che invece può e deve farsi è un cambio radicale di mentalità, cultura e approccio nella gestione della cosa pubblica, nell\'amministrazione del bene comune, nella vita della politica cittadina; rileggendo le tante pagine del nostro sito possono già trovarsi moltissime indicazioni che abbiamo fornito, nel corso di questi anni, per invertire la rotta. Si tratta di molteplici piccole proposte concrete, che sommate le une alle altre possono dar luogo a un percorso lungo ma decisamente nuovo: stop totale a nuove costruzioni e introduzione di premialità per il recupero edilizio dell\'esistente; adozione del bilancio partecipato, con coinvolgimento attivo dei cittadini su una quota parte dello stesso; re-introduzione di libero bus e avvio di forme di mobilità a impatto zero (bike sharing, pedonalizzazione dei centri storici, almeno nei giorni festivi); manutenzione e valorizzazione costante del verde e dei parchi pubblici; implementazione degli spazi comunali, sportivi e non, a servizio delle attività giovanili e di ogni forma aggregativa. Sono solo alcune cose concrete, che possono però attuarsi solo se si ha una certa visione della realtà, della politica e della vita in senso lato. Anche il governo di una città è figlia del tuo essere, di ciò che chiedi e ti aspetti dalla vita. L\'esperienza romana mi ha già insegnato quanto possa essere complesso, se non immane, governare una metropoli: l\'esperienza romana acuisce la mia \"rabbia\" nel vedere, in modo ancora più accecante, come la nostra città sia amministrata e spinta in una direzione diversa da quella che noi auspichiamo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti