Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

auguri

Inserisci quello che vuoi cercare
auguri - nei post
Sarebbero altre le dimissioni che vorremmo leggere - 18 Luglio 2017 - 18:29
La nostra sorpresa (positiva) nel leggere delle dimissioni di Monica Abbiati, è superata solo dalla nostra sorpresa (negativa) nell'apprendere che è stata definita dal Sindaco: "assenteista". Ad Abbiati, dal movimento civico "Una Verbania Possibile", un sincero ringraziamento per come ha saputo svolgere il suo ruolo. Abbiati rappresenta il modo di fare politica che avremmo voluto fosse di questa maggioranza.
L'anno che verrà - 1 Gennaio 2015 - 22:46
di Livio Serafini
auguri a Brezza - 7 Novembre 2013 - 13:02

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Casa del pane - 24 Dicembre 2012 - 20:01

auguri MIRATI - 24 Dicembre 2012 - 10:38

auguri !!!!!!!!!!! - 23 Dicembre 2012 - 08:27

SEMPLIFICAZIONI - 18 Dicembre 2012 - 21:58

auguri MUSEO ! - 1 Aprile 2012 - 21:05

auguri - 19 Dicembre 2011 - 08:15

auguri, CARA NOSTRA CITTA'! - 4 Aprile 2011 - 13:45

auguri - nei commenti
L’è cambià ul mund - 26 Dicembre 2015 - 17:41
auguri
auguriamoci un'anno pieno di amore,solidarietà e salute ed anche di amicizia non solo quella virtuale ma quella d'una volta quando nel bisogno oper una buona parola,o per scacciare un brutto momento o per passare insieme una serata in compagnia gli amici c'erano mi sorge un dubbio sarà perchè eravamo più giovani??? ciao auguroni a tutti
Rassegna stampa - 5 Gennaio 2014 - 09:32
Conferenza stampa
Anche stando relativamente lontano da Verbania si constata come la vecchia nomenclatura dei Reschigna e C non si sia mai ricordata delle ripetute dichiarazioni di PDS poi PD di aprirsi alla societa' civile e di non ragionare in termini, a loro consueti, di parrocchietta degli iscritti. L'importante è perdere ma col controllo della situazione. Non è un caso che gran parte delle esperienze amministrative piu' funzionanti del centro sinistra siano nate fuori dal vecchio sistema di controllo centralizzato: stalinisti nei metodi democristiani nei contenuti...tanti auguri ai cittadini di Verbania. Il mio voto è per Carlo Bava.
Auguri a Brezza - 15 Novembre 2013 - 10:23
auguri
Nel complimentarmi con te,caro Riccardo, ti auguro che tu possa riportare il tuo partito sui giusti binari!
CI AVEVANO PROMESSO 8...!!! - 31 Dicembre 2012 - 08:09
Bontà sua....
Innanzitutto La ringrazio per gli auguri che ricambio con piacere, estendendoli alla nostra città che io e tantissimi come noi amiamo. Detto questo vengo al punto, è innegabile quello che Lei afferma riguardo la situazione economica del paese e di riflesso di tutte le amministrazioni pubbliche, Le rammento che Lei nel suo programma aveva sottolineato più volte i primi sintomi della crisi (peraltro sempre negata dal governo di cui Lei era uno zelante elettore)per questo il suo programma avrebbe dovuto essere meno \"sfarzoso\" invece di spaziare su tutto (certo le promesse in campagna elettorale in Italia vengono presto dimenticate dai cittadini)inoltre abbiamo già più volte assistito ai suoi lamenti riguardo i mancati trasferimenti dello Stato, ma forse Lei fino a un anno orsono non era un parlamentare della maggioranza e aveva votato disciplinatamente tutti i tagli orizzontali di Tremonti? non crede di essere ambiguo in tutto ciò? Riguardo le opere messe in cantiere (Lei stesso mi da atto di attenzione e precisione nelle critiche doverose per chi sta all\'opposizione, almeno così Lei ha sempre fatto nei decenni in cui era dall\'altra parte)certo non avrà potuto attuare tutto a causa della crisi, ma non Le sembra che manchi tantissimo rispetto alle promesse? Non Le sembra di chiedere un po troppo facendo l\'elenco delle opere realizzate? per questo Lei e la sua Ammnistrazione vi siete dotati di una grandissima cassa di risonanza come un addetto stampa a tempo pieno, che non manca mai di informarci anche delle cose più minute realizzate, credo che alla fine del suo mandato, Verbania passerà nell\'elenco del Guinness dei primati per il numero dei comunicati sfornati in un quinquennio. D\'altronde se Lei ha letto tutti gli articoli che ho scritto (sapendolo assiduo nostro lettore non ho dubbi in merito e Le dirò che mi fa molto piacere) saprà che tale elenco è già presente in essi, non starò certo ora a dilungarmi oltre. Le invio i miei saluti cordiali e l\'auspicio di buon lavoro tutto al servizio della nostra comunità... Marco Sconfienza
DAL QUESTIONARIO...AL DECALOGO - 24 Marzo 2012 - 00:11
commento
Quanta suscettibilita' non appena non la si canta nel vostro coro!!!! Sereni auguri per una vita ricca di tempo libero anche a lei!!!
DOVE SONO GLI INDIGNATI ? - 2 Gennaio 2012 - 15:21
commento
Nascosti, delusi, rassegnati ? Forse adesso il \"nemico\" è ovunque e non è più soltanto a Palazzo Chigi. Forse la \"paura\" sta ancora una volta prevalendo diffondendosi come la nebbia durante la notte sterilizzando le coscienze. Forse ciascuno spera ancora in una salvezza individuale e soffia affinché l\'incendio che divampa ovunque spinga le sue fiamme altrove senza insidiare anche la propria casa. Forse chi è sceso in piazza Ranzoni a settembre, poi il 15 ottobre in piazza delle banche a Intra, o con i sindacati, ed è pronto a tornare in piazza, non ha trovato quella condivisione che si sarebbe atteso, la serrata dei negozi, migliaia (anzichè centinaia) di persone in piazza. E\' stora antica: quando verrà a mancare il pane incominceranno a volare i sassi. Ma prima di allora dobbiamo cercare almeno di non essere indifferenti, dopo che per decenni ci siamo fatti fregare delegando, come elettori passivi, clienti, consumatori, come risparmiatori manipolati. Non basta. Eppure i movimenti non sono inutili, al contrario, e dovremo unire le forze, famiglie, lavoratori, precari, studenti, giovani senza futuro lavorativo, anziani, insomma quel 99% che altrove seguita a chiedere un cambiamento ed una crescita che non è quella auspicata dai \"soliti noti\" e legata ad un modello consumistico che vuole perpetuarsi come unico stile di vita. Speranza, determinazione, necessità di ritrovare la condivisione su valori per troppo tempo accantonati (amicizia, solidarietà, tolleranza, impegno etico), sarebbero già un buon viatico per percorrere con pienezza questo 2012, senza subirlo. auguri a tutti.
IMPARIAMO A CONOSCERCI - Conoscere l’ISLAM - 19 Dicembre 2011 - 09:57
rispetto e umanità
Il proverbio messicano è valido x tutti,ma soprattutto x chi nel nostro paese cerca ospitalità e quando lo ha trovata ,perde questa riconoscenza.Condivido pienamente il commento precedente \"stoattento\".auguri.
IMPARIAMO A CONOSCERCI - Conoscere l’ISLAM - 18 Dicembre 2011 - 23:01
Non mi piace
Meglio sarebbe che ognuno si dedicasse alle regole della propria religione, rispettando però le regole dello stato che lo ospita. Cosa che non avviene da parte dell\'Islam. Non riesco a digerire la sottoconsiderazione che i musulmani hanno per le loro donne, che, sempre velate e sempre dietro ai loro uomini, come fossero dei cagnolini al guinzaglio, debbono subire violenze e sopraffazioni umilianti da parte di mariti, padri, fratelli, e persino figli. E gli Imam tendono a trasportare dai loro paesi la Shariah, con tutte le oscure leggi che impone. Poi un\'ultima cosa : loro non vogliono integrarsi. Vogliono silenziosamente conquistare socialmente l\'Occidente, come avevano fatto per diversi secoli, arrivando a conquistare territori sino all\'Inghilterra. Non dimentichiamolo. E cerchiamo di salvare la nostra cultura, e di mantenerla, non di lasciarla cancellare da altre troppo diverse, come purtroppo sta accadendo già da tempo. Ieri mio nipotino ha recitato all\'asilo con i compagni. Ma sapete dove ? : all\'aperto, quasi sotto zero, perchè alcuni compagni erano musulmani e le scolaresche non potevano utilizzare il salone parrocchiale lì vicino, per non avere contestazioni da parte dei genitori islamici. auguri e Buon Natale.
IL LUIGI - 8 Novembre 2011 - 16:06
commento
Senza ombra di dubbio preferiamo avere il \"signor Luigi\" a Verbania che delinquenti! Faccio anche io gli auguri a Luigi di trovare[i] presto [/i]una felicità che lo riconduca ad una vita normale :D
A SUON DI BANDI... - 12 Maggio 2011 - 10:30
RAMMARICO ED EVIDENZA DEI FATTI
Gentile Presidente, probabilmente non sarò informato sulla gestione degli ultimi mesi, ma non può negare come, per chi osserva dal di fuori, il Museo appaia ancora in una situazione di empasse. Forse è stato fatto un errore iniziale, quello di dare mandato ad un Presidente \"troppo impegnato altrove\", fatto sta che, purtroppo, la percezione che si ha è proprio questa: una fase, ancora, di stallo. Per tutto ciò non posso che esprimere un sincero rammarico. Ovviamente faccio a Lei e a tutti i Consiglieri i sinceri auguri per un ottimo lavoro: al di là delle posizioni e delle idee di ognuno, auspico di cuore e resto convinto che un definitivo rilancio del Museo lo vogliano tutti e possa far solo bene all\'intera città. Cordialmente.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti