Banner: 71

riflessioni, informazioni e approfondimenti sulla realtà verbanese

atti

Inserisci quello che vuoi cercare
atti - nei post
ECOSISTEMA URBANO 2018 - 1 Novembre 2018 - 22:11
PER VERBANIA È FLOP
interpellanza: alla fine chi ha pagato? - 30 Agosto 2018 - 15:55
Ci è sembrato opportuno riproporre all'attenzione dell'opinione pubblica un tema e una modalità che a suo tempo ci lasciò estremamente perplessi , ovvero l'agire dell'amministrazione in contrasto con i pareri dei propri dirigenti. Ci sembra corretto a distanza di un po' di tempo, verificare se alle parole ascoltate in Consiglio siano seguiti dei fatti concreti e quali, o se il pubblico abbia ancora una volta pagato spese che non erano di sua competenza.
Due interpellanze sul CEM - 21 Giugno 2018 - 12:44
Non è possibile che non ci siano mai responsabilità, non è possibile che per avere un po' di chiarezza e trasparenza la soluzione sia sempre rivolgersi ai tribunali, noi continuiamo a fare domande, legittime domande che vorrebbero solo chiare e vere risposte.
Uno strano silenzio che proviamo a rompere con un' interpellanza - 21 Giugno 2017 - 09:53
Anche quando i Dirigenti Comunali dicono che non si può fare, questa Giunta procede incurante, come se per certe persone interesse privato e pubblico si possano sovrapporre, noi crediamo che non sia giusto e come minimo "interpelliamo" la giunta su questioni che riteniamo anomale.
Interpellanza sul canile di Verbania - 8 Dicembre 2016 - 11:14
In attesa che finalmente si concluda la vicenda del canile di Verbania, che ha raggiunto a nostro parere livelli incredibili di personalismi illogici, proponiamo la nostra interpellanza all'Amministrazione
interpellanza sul rispetto del Consiglio Comunale: n°9 - 29 Agosto 2016 - 17:55

interpellanza sul ripristino della correttezza - 29 Agosto 2016 - 17:53

2 interpellanze: Ex Palazzo Pretorio e Corretta evasione delle interpellanze - 15 Giugno 2016 - 12:07
Non sono temi nuovi ma sono temi che da tempo attendono risposte chiare
Vediamo se Varini farà la differenza - 6 Aprile 2016 - 12:29
Come preannunciato, "Una Verbania Possibile" presenta la quinta interpellanza sullo stesso tema. Con rammarico, perchè siamo i primi a desiderare che il Consiglio Comunale funzioni di più e meglio, stante le risposte elusive o addirittura le non risposte del Sindaco alle nostre domande, ci vediamo costretti a riproporle per la quinta volta. Confidiamo che il Presidente Varini riesca dove il suo predecessore ha fallito.
Come promesso ecco la quarta interpellanza per ottenere una semplice risposta - 15 Marzo 2016 - 11:28
Il clima politico continua ad essere teso, le risposte che l'amministrazione fornisce, quando le fornisce risultano spesso evasive. Ci vediamo per tanto costretti a riproporre più volte le stesse questioni, come è evidente dall'interpellanza che viene riportata di seguito.
atti - nei commenti
APPUNTAMENTI ECOLOGICI - 9 Aprile 2015 - 22:40
Ma per favore...
Quale genericità! La cosa migliore sarebbe presentarsi all'appuntamento e dare il suo contributo ! Le rendo noto che questa iniziativa è rientrata ormai nella tradizione del quartiere perché è un impegno civico che ci si è assunti da quando è stata realizzata la pista ciclabile; le rendo inoltre noto che il Comune ha sempre provveduto periodicamente al taglio dell'erba e non si è mai sottratto agli interventi riparatori di atti di vandalismo che sono tanti, mentre gli operatori ritirano regolarmente i rifiuti conferiti nei cestini e negli appositi contenitori. Una cosa sono gli interventi di routine dovuti alla normale dinamica dei servizi forniti alla città, altra cosa è ripulire tutta la zona dagli innumerevoli rifiuti sparsi ovunque suggerisce la fantasia degli incivili e che possono essere raggiunti ogni anno solo dalla volonterosa azione di cittadini sensibili alla qualità dell'ambiente e affezionati al proprio territorio. Le rendo noto altresì che, coinvolgendo anche le scuole che hanno sempre partecipato, si intende con l'occasione fornire un messaggio educativo e di sensibilizzazione di cui c'è un immenso bisogno e di cui mi auguro si faccia carico pure lei nel suo ambito, evitando di demandare e delegare sempre e comunque le responsabilità ad altri, cosa per cui oggi siamo tutti maestri. Le rendo infine noto che iniziative simili si ripetono ormai sempre più frequentemente nei più svariati contesti dove il cittadino si sente coinvolto per azioni riguardanti il bene comune. L'aspettiamo sabato mattina, se si presenta ne parliamo più diffusamente.
W la trasparenza - 24 Ottobre 2014 - 14:53
finirla di dire sciocchezze è un ipotesi?
gentile pulcinobig, le tue ripetizioni di cose inesatte e opinabili non costruiranno mai un fatto "incontestabile". Vogliamo smettere di polemizzare? ok, basta che il PD smetta di presentarsi in commissioni dicendo che: "se deve votare vota solo i documenti che porta", perchè questo falsa il dialogo con l'amministrazione e svuota di contenuto le commissioni (quando non fa mancare il numero legale). Per quanto riguarda l'"assunzione di responsabilità", dubito mi si possano fare le pulci, lo faccio sempre, non sono ne un consigliere che usa "nik" , nè un consigliere che non prende posizione sui temi... diciamo pure che non ti piacciono le mie posizioni, ma questa è altra cosa. Prendiamo per buono (ma così non è) che tutti abbiano sbagliato in campagna elettorale, il risultato è un sindaco a cui non interessa il dialogo, che fa di testa sua, gli frega poco pure del PD. Esempi? Beata giovannina, canile, porto turistico, Cem, boicottaggio accesso agli atti, ecc. ecc. Facciamo che l'assunzione di responsabilità è prendere atto di ciò? Facciamo che il PD , come partito e non come "amministrazione" inizia un dialogo franco con le opposizioni? facciamo che la democrazia ha un senso anche a Verbania e vale più degli schieramenti difensivi e offensivi dei DIRITTI degli altri? Pronto quando vuoi! per quanto mi riguarda le mie interpellanze e i miei ODG sono depositati, e questa è politica e sono proposte. Nello specifico , nel prossimo consiglio comunale chiedo come mai un ODG votato dal consiglio comunale sulla pace non ha avuto alcun seguito (a quanto mi risulta) -marcia perugia assisi, direi un tema di principio piuttosto "di sinistra". Poi ho un ODG per una commissione sul CEM, direi problemuccio non proprio secondario e che riguarda TUTTI. Insomma vedila come vuoi, ma tocca al PD dettare la linea, e io attendo.
W la trasparenza - 24 Ottobre 2014 - 08:20
Concordo
Quanto ha detto Brignone è la pura verità ahimè! I problemi di Verbania sono tali e tanti da richiedere un impegno non da poco. È assai triste ora vedere una novella amministrazione che non riesce a risolvere neppure un problema secondario come quello del canile, figuriamoci con altre questioni vitali. Come ben già detto, anche in questo caso è in discussione la legalità degli atti, la trasparenza, la correttezza, il confronto. Non può negarsi che un contratto illegittimo comporterà problemi x dipendenti, costi esagerati x la collettività, costi x vertenze giudiziarie, senza contare l'inquietudine x la gente di verbania che vede disperdersi le energie del comune in un rivolo di questioni "secondarie". È altrettanto assurdo vedere che il sindaco si è impuntata, x motivazioni sue personali, in una vicenda che neppure doveva sorgere. Mi è sempre stato propinato che la sinistra dovrebbe tutelare gli interessi dei più deboli. In questo caso forse il sindaco è di destra? Non gliene importa niente se 3 dipendenti rischiano il posto di lavoro, non esita a denigrare l'azione di volontariato, esalta le società private (senza neppure conoscerle) sollecita l'inizio di vertenze giudiziarie, non esita a divulgare che verserà al privato il denaro che riceverà dai comuni, senza avere contezza che ciò costituisce una grave illegittimità anche di carattere penale. Inoltre si permette di Minacciare i consiglieri.... Sono basito... Ma forse sto sognando e vivendo un incubo, devo assolutamente svegliarmi e tornare alla realtà perché questo incubo mi sta togliendo il respiro!!!!
W la trasparenza - 24 Ottobre 2014 - 01:10
Punto per punto
Caro pulcinobig, ti rispondo su ogni punto: 1- che c'entra la % di consenso se poi uno non mantiene le sue promesse elettorali (per le quali dovrebbe essere stato/A eletta)? E poi , il 78% di che ? Quanta astensione, hai presente? In più ,al ballottaggio con una destra assurda! 2- come ripetuto mille volte , il problema non é il canile, ma le regole. Si sta avallando un atto illegittimo ( lo dicono pure in maggioranza) e ciò non é accettabile, le questioni sono tante , compresa la tutela dei lavoratori, se poi vogliamo parlare di mille altre questioni (sanità inclusa visto che su cardiologia il sindaco ha già fatto una figura barbina )siamo pronti. 3- ti sembra che dobbiamo fare "azione politica"? Ti informo che é da parecchio che la facciamo, a me sembra grave che un atto come quello subito (negazione dell'accesso agli atti) non meriti 2 righe di commento dal TUO partito. 4- ciò che ritieni "stucchevole " mi interessa poco, posso solo ricordare il vecchio adagio che chi vive sperando, muore ....... Anche lui :-) 5- qui sono d'accordo , Brignone può continuare ad essere ignorato, ma poi non stupitevi se rimarca tutte le vostre mancanze. Il dialogo si costruisce facendolo e non solo quando l'interlocutore ti da ragione, perché Brignone non ha problemi a essere minoranza ,ad avere idee non condivise, si incavola quando gli si dicono bugie o gli si spacciano cose palesemente farlocche. Per finire, sarebbe ora di smetterla di dire stupidaggini, questo sindaco c'é perché il PD ha fatto primarie di partito e non di coalizione, é surreale che chi ha vinto dia la colpa a noi di avere vinto. Questo sindaco che alle primarie chiedeva i voti a destra é roba vostra, gestitevi la vergogna senza dare colpe ad altri. PS , confesso che mi aspettavo il ballottaggio e siamo arrivati terzi, non ho poi sbagliato di molto... Detto ciò il problema oggi é la mancanza di un vero dialogo, e la presenza di una amministrazione troppo arrogante e incapace per costruirlo, concordo co te che sia molto comodo avere dall'altra parte un Brignone che parlando chiaramente vi dia l'alibi per non aprirlo nemmeno un canale di dialogo... Purtroppo (o per fortuna) io dico ciò che penso in pubblico e in privato, le vostre vergogne non mi riguardano.
W la trasparenza - 23 Ottobre 2014 - 17:54
Assurdo?
Premetto che non sono felice di questo sindaco (o sindachessa che sia) e che avrei preferito ben altro (sempre però da questa parte). Ma mi sembra che con queste prese di posizione si stia arrivando al ridicolo. 1) dovremmo tornare ad elezioni? Suvvia, il sindaco ha (purtroppo) vinto con il 78% dei voti solo pochi mesi fa. Adesso, prima di rendersi ridicoli ventilando nuove elezioni, bisognerebbe provare che il 28% dei votanti + 1 abbiano cambiato idea. 2) Pur considerando che gli animali sono importanti e che sicuramente il canile e i suoi ospiti sono da tutelare, penso che verbania abbia problemi ben più importanti da affrontare. Se l'unico problema su cui chiedere le dimissioni del sindaco è quello del canile non immagino cosa succederebbe su un problema più importante, come magari la sanità. La crocifiggiamo in sala mensa? 3) Che il comune abbia negato degli atti a un consigliere comunale è un fatto grave. Giusto che chi si sente leso nei suoi diritti faccia tutti i passi necessari per ottenere giustizia. Avete fatto bene. Però, adesso che avete gli atti in mano dovreste fare un'azione politica sui contenuti. Mentre a me sembra che si stia sempre sulla polemica. Fuori i contenuti, mettiamo in campo le idee e miglioriamo verbania (i consiglieri comunali ne hanno il dovere!). 4) E' stucchevole la continua critica al PD. Il PD è ovviamente in difficoltà. Non ha le palle di puntare i piedi e spera che il sindaco modifichi il suo modo di fare. In passato anche sindaci bravi sono partiti male, ma poi hanno recuperato... IL PD spera che avvenga anche questa volta... Visto il sindaco però io non scommetterei un centesimo che la cosa avvenga. 5) cosa dovrebbe rispondere il PD su questa questione? Non è un problema suo. Volete che dica che avete fatto bene? Probabilmente la pensano anche loro così. Ma non è che non dire nulla voglia dire che si è contro la trasparenza, eh. Bisogna commentare tutto quello che succede, o che richiede Brignone, se no si viene etichettati? Non penso sia così e se Brignone se la prende, chi se ne frega. Esiste ancora la possibilità di dire (o non dire) quello che si vuole. Per finire, tornando a qualche mese fa, meno ottusità da parte di molti (ho usato ottusità per essere gentile) avrebbe sicuramente portato ad avere un sindaco diverso dall'attuale (e mi sarebbe piaciuto un sacco). Ma non si è voluto. Deliri di onnipotenza hanno portato a pensare che Carlo Bava avrebbe stravinto le elezioni e quindi perché partecipare a primarie di coalizione? Il risultato è stato evidente. Una piccola parte della città ha scelto questo sindaco (pensate che ha vinto solo a trobaso) e adesso ce lo teniamo tutti. Ma in fondo va bene così. Se gli unici problemi di Verbania sono il canile e il CEM vuol dire che non siamo messi poi tanto male... Anche se io penso che questi non siano gli unici problemi e se posso permettermi senza turbare la sensibilità di qualcuno, nemmeno i più importanti.
SICUREZZA DEL CITTADINO: UNA PRIORITA' - 21 Marzo 2013 - 00:28
commento
Il solito passaggio da un eccesso all\'altro... Inconcludente dal punto di vista che fra un mese o due, quando gli atti saranno \"dimenticati\" tutto tornerà come prima... :angry-red:
ANCHE LA CHIESA !!! - 25 Febbraio 2013 - 15:58
non dare rilevanza: LA SOLUZIONE
Caro Livio, apprezzo sempre gli interventi propositivi relativi alle segnalazioni fatte in questi anni e anche i racconti storici della nostra vecchia amata città, sempre ben scritti e sopratutto pieni di \"amore per la città\". Per quanto riguarda le scritte vandalisctiche trovo invece che si debba ragionare sull\'opportunità di \"pubblicizzare\" l\'atto e darne ampio spazio che può diventare un vanto per il \"menomato cervello\" di chi l\'ha compiuto..... trovo che come ai tempi dei sassi dal cavalcavia sulle autostrade il divulgare gli atti metta in moto un meccanismo che favorisce il peggioramento degli \"atti\". Quindi il mio parere è operare nell\'ombra e punire in maniera rilevante i colpevoli anche con dimostrazioni pesanti, ma non pubblicare foto e articoli sulle scritte per non fare diventare gli articoli per una scusa per vantarsi con i compagni per gli \"atti dementi\" fatti su opere anche di estremo valore sia monumentale che simbolico della nostra amata città, violantata da questa \"MALEDUCAZIONE\"
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Anche dai nostri lettori ci giungono segnalazioni - 6 Agosto 2012 - 08:31
commento
Quelle di Casa Ceretti è una situazione intollerabile..un magnifico lascito riattato in parte per fare delle mostre e altro, volendo..ma sicuramente sottoutizzato,la parte "abitazione" della pittrice che doveva essere destinata ad una mostra permanente dei suoi quadri(sua volontà), una caffetteria e alloggio per chi allestiva mostre ecc,come si evidenzia dalla foto versa in uno stato di totale abbandono...certo, lo sappiamo, il mantra è che mancano i soldi,però una semplice potatura fatta con la testa ,renderà l'edificio gradevole alla vista in attesa di interventi atti a renderlo fruibile secondo le volontà di Elide Ceretti
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Dal Comitato pro Arena e Cinema Sociale di Pallanza - 6 Agosto 2012 - 06:19
Promemoria....
Il Comitato per la difesa e la valorizzazione del Cine Teatro Sociale di Pallanza" Indice la seguente petizione: I sottoscritti cittadini del Comune di Verbania chiedono alla Amministrazione comunale della propria Città: 1) Di recedere dal progetto di costruzione (Arroyo 2) del Teatro Civico in zona Arena. Il progetto in questione appare sovradimensionato rispetto alle esigenze cittadine, eccessivamente oneroso in termini di costi economici realizzativi e di gestione, impattante dal punto di vista ambientale; 2) Di intraprendere gli atti progettuali ed amministrativi per realizzare il Teatro Civico, all'interno di una struttura polivalente e polifunzionale, in luogo dell'attuale "Cine Teatro Sociale di Pallanza"; I sottoscritti cittadini del Comune di Verbania ritengono che: 1) La scelta sopra indicata, in tempi di crisi economica e contrazione occupazionale, risponda a esigenze di ottimizzazione della finanza pubblica. Ed eviti uno spreco imperdonabile di risorse economiche; 2) La scelta sopra indicata liberi una riflessione più ampia sulla valorizzazione urbana e turistica della Città, troppo a lungo sequestrata dal dibattito sulla ubicazione del Teatro Civico. A questo proposito si auspica che le tre aree interessate da questo dibattito vengano valorizzate attraverso: 3) La riqualificazione di Piazza F.lli Bandiera (zona mercato) con la realizzazione di parcheggi interrati e una vasta area verde in superficie, connessa alla ristrutturazione dell’ex Camera del Lavoro ed alla valorizzazione delle vicine sponde fluviali. 4) La realizzazione di un progetto di "Lake Park" (parco del lago) in zona Arena che comprenda la valorizzazione delle attigue aree del parco della Biblioteca e del Cantiere Nautico oggi attivo in area di concessione demaniale; 5) La valorizzazione di Piazza Gramsci a Pallanza, in una ottica di rilancio turistico, commerciale, urbano della frazione di Pallanza.
"ASSOLUTISSIMAMENTE NO!" - 4 Febbraio 2012 - 20:14
lezioni di laicità
Dico all\'amico Zanotti, verso il quale non ho nessun pregiudizio personale, che non sono accettabili lezioni di laicità e liberalismo proprio da chi - con la sua astensione - ha minato un principio laico e liberale: quello della autodeterminazione e del libero arbitrio individuale. Tirare in ballo i radicali poi è del tutto fuori luogo. Personalmente simpatizzo per le battaglie radicali (ma anche socialiste ed ecologiste. Ed alle primarie PD sono andato convintamente a votare per Ignazio Marino) ma non ho alcuna tessera in tasca. L\'iniziativa è stata promossa invece dalla \"Consulta del VCO per la Laicità delle Istituzioni\", luogo plurale, associazione di associazioni e di singoli individui (tra cui anche credenti e credenti in culti minoritari, oltre che atei, agnostici). In queste ore abbiamo ricevuto attestati di stima e di solidarietà da moltissimi iscritti ed elettori del Partito Democratico e del centrosinistra. In questa occasione non si sono sentiti rappresentati dalle posizioni assunte da Zanotti, Iracà e quanti si sono astenuti o allontanati prima del voto. E\' poi sbagliato confondere quelle che sono delle critiche politiche, molto franche, con attacchi polemici. Chi fa politica e assume dei ruoli di rappresentaza, si espone al giudizio per gli atti e le decisioni che assume.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti